Libri

Alberto Arbasino rugosa coscienza critica del secondo Novecento

Alberto Arbasino era nato a Voghera nel 1930 e a lui dobbiamo la battuta ironica ma saggia sulla “casalinga di Voghera”, figura emblematica di donna dotata di buon senso che sa, come l’Agnese manzoniana, affrontare la realtà con con preziosa, rara saggezza. Non è uno scrittore e giornalista facile, o lo detesti o te ne…

Enrico Vanzina, “Mio fratello Carlo”

Enrico Vanzina, figlio del grande regista Steno, ha respirato “aria di cinema” fin da quando era in fasce divenendo, con il fratello Carlo, produttore cinematografico e regista di film di successo, con cast di attori apprezzati. Persona eclettica ha spaziato, e continua, in vari campi compreso quello del giornalismo e delle fiction televisive. Come scrittore…

Alessandro Malaspina e la sua spedizione scientifica intorno al mondo

Dopo “Lunigiana ignota” Tarka edizioni di Mulazzo a dicembre 2019 ha ristampato un secondo libro di Carlo Caselli (Guastalla 1861- Pallerone 1944) “Alessandro Malaspina e la sua spedizione scientifica intorno al mondo con prefazione di Giuseppe Benelli. L’emiliano Caselli, “investigatore ficcanaso” ha divulgato la Lunigiana; nel 1929 pubblicò a Milano le sue ricerche sul navigatore…

Fermare l’ odio, il male antico del consenso che premia la demagogia xenofoba

L’autore del breve saggio Fermare l’ odio è Luciano Canfora, storico, filologo, grecista, professore dell’Università di Bari, una delle migliori teste pensanti di cui dispone oggi l’Italia, è stato spinto a scrivere questo “libro-istante” nell’estate scorsa dall’imperversare della disumana chiusura dei porti imposta dal governo italiano allora in carica a danno di profughi dall’inferno libico.…

John Smolens e quel “Margine di fuoco” sul lago Michigan

Fortunati i lettori di Parma che a maggio di quest’anno nella libreria “Diari di Bordo” hanno avuto la possibilità di incontrare dal vivo John Smolens per la presentazione del suo secondo romanzo pubblicato in Italia “Margine di fuoco” (Edizioni Mattioli 1885 traduzione di Sebastiano Pezzani, a cura di Chiara Voltini pagg.256 euro 16). L’autore insegna…

Rosso sangue come la Ferrari, il libro di Domenico Bertoli

Ci perdoni il grande critico letterario Luigi Russo, se, indegnamente, ci permettiamo di fare un parallelo con la sua celebre recensione a proposito de “I promessi sposi”: infatti, con una geniale intuizione, Russo individuò come vero protagonista del capolavoro manzoniano, non tanti i vari personaggi che si accavallano sulla scena, ma il secolo in cui…

Quando le spezie cambiarono i sapori del pasto dei ricchi e dei poveri

Le spezie per millenni sono state necessarie, dovevano dare sapore ai cibi altrimenti immangiabili perché il sistema di cottura rimasto sempre uguale nella sua semplicità li rendeva insipidi. Le vivande quasi sempre subivano doppia cottura, bollite e poi messe su fiamma viva bruciavano o restavano quasi crude, un po’ più attenta era la cottura allo…

L’America di Lee Maynard, tra bullismo, violenze e desiderio di andarsene

La mai abbastanza benemerita “Mattioli 1885” procede nella sua costante ricerca al fine di proporre opere di assoluta qualità ed originalità all’interno di una condizione editoriale in cui forse è sempre più difficile destreggiarsi per il lettore odierno tra il magma indistinto che, anche se non solo in questo senso, sembra avvolgere tutto; in questo…