Un luglio caldo, ma con buone piogge

3202meteoDal 29 luglio al 5 agosto otto giorni di atmosfera tranquilla, cielo spesso sereno o poco nuvoloso (qualche annuvolamento più consistente il 31) con brezze regolari e moderato caldo diurno alternato alla frescura notturna e del primo mattino.
Eccezionale la limpidezza di sabato 3; orizzonte nitido anche domenica 4. Distintosi per il caldo dei primi giorni e del periodo intorno al 25, il mese di luglio non ha negato una buona rinfrescata nella fase centrale e durante l’ultimo week-end. Balza agli occhi come le precipitazioni abbiano scelto soprattutto i giorni festivi o prefestivi.
La pluviometria mostra consistenti apporti registrati lungo il mese, verificatisi in 5-7 episodi ben distribuiti nel tempo, il che ha permesso il mantenimento e il rinvigorirsi del verde del nostro ambiente naturale. Sono caduti 112,0 mm a Pontremoli-Verdeno, 77,4 a Villafranca-Ghiaione, 122,4 a Gragnola, 120,4 ad Avenza (fonte SIR-CFR) e 128,4 a Massa-Genio Civile (stessa fonte). Soprattutto per la zona di costa, si tratta di quantitativi pari a più del triplo o quasi il quadruplo del valore normale, mentre in Lunigiana più del doppio a Pontremoli e il triplo a Gragnola. In montagna, è stato soprattutto il versante marittimo delle Alpi Apuane a raccogliere più di 150 mm, fino ai 179,6 di Vergheto, stazione a quota 845 m sotto le pendici del M. Sagro.
Caldo e piovosità superiori alla norma hanno ridato il via alla stagione micologica dopo l’interruzione di fine giugno-primi di luglio.
3202meteo_TABELLAVenendo alle elaborazioni dei dati termometrici, si notano medie superiori alla norma trentennale: surplus appena più sensibile nei valori minimi e più contenuto nei valori massimi. Minime, in media, pari a 15,9°C a Pontremoli, 15,5°C a Villafranca e 16,3°C a Gragnola. Le massime, in media mensile, pari a 29,6°C a Pontremoli, 30,5°C a Villafranca e 30,9°C a Gragnola. La media generale del mese, ottenuta dalla coppia dei due valori elencati, dà 22,8°C per Pontremoli, 23,0°C per Villafranca e 23,6°C per Gragnola, dove la stazione si trova in pieno centro abitato ed è quindi lievemente più calda.
Lo scarto positivo è di 1-1,5°C rispetto ai canoni climatici nostrani, situazione che il luglio 2019 condivide con l’analogo mese degli anni dal 2016 al 2018. Nei pomeriggi più ardenti, dal 23 al 25, vi è stata qualche punta fino a 36°C; le albe più fresche, a metà mese, si sono attestate a 11-12°C.
Non è stato un mese di luglio particolarmente soleggiato e al top della serenità, anzi si sono contati anche quattro giorni con cielo da molto nuvoloso a coperto. A Pontremoli, le ore di sole hanno raggiunto quota 286, livello inferiore alla norma (prossima a 300) e ben distaccato dal record di 348 ore del luglio più solatìo, che fu quello del 2015.

a cura di Maurizio Ratti, Mauro Olivieri e Giovan Battista Mazzoni

 

Condividi