Tags: lunigiana

Le misteriose Vie del Volto Santo che passano anche per la Lunigiana

E se la reliquia dal 782 a Lucca fosse stata conservata a Dobbiana? Il Volto Santo, il Crocifisso che la tradizione e quanto narrato dal diacono Leobino si vuole sia stato scolpito da Nicodemo per tramandare le reali sembianze di Cristo, può essere stato conservato per alcuni anni a Filattiera e, nello specifico, a Dobbiana?…

Il 7 settembre 1920 il terremoto scuote tutta la Lunigiana

Erano le 7,50: la scossa del decimo grado della scala Mercalli con epicentro tra Fivizzano e Casola. Colpite anche la Garfagnana e la Versilia. Interi paesi distrutti, 171 i morti: più della metà erano bambini Una terra “ballerina”: così, mercoledì 8 settembre 1920, il quotidiano “La Nazione” dava la notizia del terremoto avvenuto a Fivizzano…

Paesi di Lunigiana: San Terenzo Monti

Al centro di un comprensorio tra i ripidi contrafforti che scendono dalle Alpi Apuane, il borgo di San Terenzo Monti è un piccolo gioiello troppo spesso trascurato nella valle del torrente Bardine, crocevia delle strade fra Fivizzano, Monzone e Marciaso, un tempo via maestra tra Luni e la Garfagnana. Il paese è spesso ricordato per…

Paesi di Lunigiana, Cervara

Nel 1901 il paese contava 673 abitanti, oggi scesi a poche decine. Ma i “facion” restano lì, a svolgere la loro opera di “protezione” A 725 metri di altitudine nell’alta valle del torrente Verde, Cervara ha rappresentato per secoli una delle realtà più significative del versante meridionale di questo tratto di Appennino, attraversato da importanti…

Mentre si pensa alla nuova guida per i 14 Comuni della Lunigiana ne ricordiamo una “vecchia” (ma non troppo)

Il sindaco di Fivizzano, Gianluigi Giannetti, delegato al Turismo, e il presidente dell’Unione dei Comuni e sindaco di Aulla, Roberto Valettini, hanno annunciato l’uscita di una guida che promuove tutti gli aspetti del comprensorio. La Lunigiana sarà così proposta con un solo marchio, un unico brand, come si usa dire. Non è di essa, però,…

Non c’è epoca storica che non abbia bisogno dell’aiuto divino: le rogazioni

Avvenivano nelle campagne tra aprile e maggio Le rogazioni (dal latino rogare ossia chiedere) hanno origini molto antiche. Pare risalgano addirittura agli “ambarvali”, una serie di riti che si tenevano nell’antica Roma alla fine di maggio per propiziare la fertilità dei campi, celebrati in onore di Cerere. Esistevano due tipi di quelle feste, quelle pubbliche e…

Allarme per le difficoltà dell’ apicoltura

Un congresso a Grosseto per rimediare ai gravi danni subiti dal settore Le api, insetti imenotteri della famiglia delle “Apidae” (apis mellifica), si dividono in numerose varietà. Vivono in colonie organizzate, dette sciami, con una sola regina e madre, alcune centinaia di maschi, fuchi o pecchioni, e molte migliaia di operaie con la funzione di…

Dalla Lunigiana a Milano per il Campo invernale con i poveri

Il 2019 è giunto al termine e il suo finale è stato tutt’altro che banale per i quasi trenta ragazzi delle parrocchie di Malgrate, Scorcetoli e altre del vicariato che hanno partecipato al campo invernale a Milano dal 27 al 30 dicembre. Ospiti di una struttura scout a Melegnano, abbiamo compiuto un’avventura di servizio e…