Tags: Matteo Salvini

Pensioni e “quota 100”: più per raccogliere voti che per il bene degli italiani

E’ arrivato a conclusione l’iter di un provvedimento “a tempo” che non abolisce la tanto deprecata “legge Fornero” A sette anni di distanza dai provvedimenti della ministra del Lavoro Elsa Fornero e dopo quasi tre decenni di continue restrizioni al sistema previdenziale delle pensioni, è arrivato a conclusione l’iter della cosiddetta “quota 100”, provvedimento bandiera della…

Sea Watch, capaci di provare compassione

È ormai del tutto sprofondato nell’assurdo il braccio di ferro che il governo ha messo in atto sulla sorte dei migranti, si potrebbe dire, “prigionieri” della nave Sea Watch, da giorni all’ancora di fronte alle spiagge della Sicilia. Non è più solo una questione giuridica: quella, per intenderci, che ha portato la magistratura di Catania…

Non si calpestino i diritti umani

È bene chiarirlo da subito: non siamo tra i 60 milioni di italiani che sulla vicenda dei profughi eritrei della nave Diciotti stanno con Matteo Salvini. Forse davvero l’intera popolazione italiana sostiene le sue decisioni, come egli afferma (ne dubitiamo), e noi siamo quelli che in statistica si chiamano “residui”, ma poco importa: atteggiamenti, decisioni…

Se questo è il cambiamento…

È ancora presto per sapere se questo governo del cambiamento entrerà nella storia italiana stabilendo dei record di efficienza, ma tra i ministri che lo compongono c’è qualcuno che una serie di record ha già iniziato a stabilirla e con ritmi più che quotidiani. Stiamo parlando del ministro dell’Interno e delle sue dichiarazioni concentrate su…

Una campagna elettorale senza fine

Nel primo appuntamento pubblico da ministro dell’Interno Salvini smette i panni “delicati” dei 90 giorni di trattative per formare il governo e risfodera toni e affermazioni da campagna elettorale. A Vicenza dice: “Per i clandestini è finita la pacchia, devono fare le valigie con calma, ma se ne devono andare”. A Pozzallo, in Sicilia, crea…

Il “governo del cambiamento” ora alla prova dei fatti

È giunta a conclusione la lunga crisi politica iniziata dopo le elezioni del 4 marzo A tre mesi dalle elezioni del 4 marzo, si è insediato il governo della XVIII Legislatura. Il partito di maggioranza relativa, rivendicando la prerogativa di formare l’esecutivo, ha promesso un “governo del cambiamento”, slogan azzeccato fin dall’innovativo iter per giungere…