Tags: profughi

Da Fiume a Marina di Carrara la riscoperta di una appartenenza

Il “Giorno del ricordo”: la testimonianza di un figlio di esuli istriani. La storia di una famiglia coinvolta nell’ esodo giuliano-dalmata. I difficili anni della sofferenza e la fatica dell’integrazione Sono un figlio di esuli istriani-dalmati e i miei genitori sono nati in due belle e grandi isole del Golfo del Quarnaro: mio padre a…

Migranti: l’umanità prevalga sul diritto

Le notizie più recenti dicono che sulla nave Sea Watch c’è chi sta rifiutando il cibo e che sulla Sea Eye è stata razionata l’acqua e sta cominciando a mancare il carburante. Per i 49 migranti che sono sopravvissuti alle torture dei campi libici è ormai il diciottesimo giorno di agonia supplementare sulle due imbarcazioni.…

Incontro di preghiera tra cristiani, richiedenti asilo e profughi Domenica 18 marzo a partire dalle ore 15,30 nella chiesa del Groppino (Tempio Votivo) ad Aulla si terrà un incontro di preghiera tra cristiani richiedenti asilo e profughi in preparazione alla Pasqua e invocando dal Signore la pace e il rispetto tra tutti gli uomini. I partecipanti…

Notizie su migranti e profughi: pagine di giornale o bacheche per annunci shock?

Dura presa di posizione del direttore di Caritas diocesana, Almo Puntoni   “Il nigeriano di Macerata fu ospite in provincia” questo lo ‘strillo’ de La Nazione di domenica 11 febbraio: entrambi i quotidiani cartacei della nostra provincia hanno poi dedicato una pagina per riprendere alcuni commenti e hanno dato spazio ad un comunicato di un…

Organizzato da Ufficio diocesano per la Pastorale missionaria, Caritas e Migrantes per il pomeriggio di domenica 25 febbraio L’Ufficio diocesano per la Pastorale missionaria e Cooperazione tra le Chiese, Caritas diocesana e l’ufficio diocesano Migrantes, in collaborazione con l’Ufficio per l’Ecumenismo della Chiesa Valdese Metodista e della Chiesa Ortodossa Rumena, organizzano per domenica 25 febbraio,…

Dai corridoi umanitari la prospettiva di un futuro sereno

Tante storie di sofferenza per i 160 profughi giunti in Italia prima di Natale Sofferenze e abiezione, violenze e fame patite durante l’esodo dall’Africa o nei centri di detenzione libici: esperienze che lasceranno segni indelebili nel corpo e nella mente, ma che – grazie all’apertura di corridoi umanitari – sono ormai relegate nel passato per…

Migranti, i governi dell’Ue fanno orecchie da mercante

Profughi: la procedura dei “ricollocamenti” non sta funzionando A parole sono tutti solidali con Roma. Ma poi i migranti sbarcati sulle coste della Penisola restano in Italia, che si deve giustamente far carico di salvare chi fugge da guerra, fame, persecuzioni, cambiamenti climatici e organizzare l’accoglienza a breve termine e l’integrazione di medio-lungo periodo. Così…

Accoglienza profughi: a Padova, una parrocchia dal “cuore grande”

Porte aperte a una famiglia di Homs Questa è la storia di due vite tra loro lontane che si incontrano. Da una parte una famiglia giovane con tre bambini fuggiti dalla Siria con ancora negli occhi guerra, distruzione, morte. Dall’altra una parrocchia di periferia, nord Italia, per l’80% frequentata da persone anziane e con un…

Un’accoglienza diffusa può ridurre le tensioni

Immigrazione: la rivolta nel Cpa di Cona (Ve) La rivolta che è scoppiata nella notte al centro di prima accoglienza di Cona, in provincia di Venezia, dimostra come le realtà che accolgono grandi numeri di migranti rischiano di diventare “luoghi ingestibili e quindi esplosivi” e sono pertanto un campanello di allarme per un cambiamento di…