Tags: governo

Tra ultimatum e tentativi di pace

Le acque agitate nelle quali si sta muovendo il governo, soprattutto dopo la decisione del presidente del Consiglio Conte di rapportarsi direttamente alla pubblica opinione e non al più canonico dibattito parlamentare per dettare un quasi – ultimatum (di definitivo, ormai lo abbiamo imparato, non c’è niente con questo governo) ai due presidenti ombra Salvini…

Famiglia: altra occasione persa…

Stavolta sembrava davvero possibile che le forze politiche riuscissero finalmente a convergere sulle politiche per la famiglia e il sostegno alla natalità. Le mozioni presentate alla Camera dai partiti di maggioranza e opposizione contenevano molti elementi comuni. Sull’idea di un assegno universale che razionalizzasse e unificasse gli interventi finora dispersi in tante misure si erano…

Economia in frenata, conti pubblici in affanno

In queste settimane diversi indicatori segnalano come l’ economia mondiale sia avviata verso una nuova fase di affanno. La Commissione Europea prevede una crescita del Pil comunitario di 0,2% inferiore a quanto stimato in precedenza: 2,3% invece di 2,5% nel 2018, 2,1% invece di 2,2% nel 2019. Per l’Italia le stime di crescita, anch’esse ridotte…

Un Paese bloccato in attesa delle elezioni Europee

“Difetta il coraggio necessario ma soprattutto mancano un Progetto e un’idea condivisa di Paese”. Così fotografa la situazione un passaggio del Rapporto Italia 2018 di Eurispes, l’ente che dal 1982, ogni anno, cerca di leggere il futuro dell’Italia. Il risultato di questo difetto è quello di ritrovarsi con un Paese che appare, ed è realmente,…

Finanziaria: una modalità di approvazione in linea con la legge

Quello che si è presentato ai cittadini italiani come “il governo del cambiamento”, ha concluso questo anno denso di novità per il Paese in un modo che nemmeno “il governo di conservazione” più legato agli schemi tradizionali della politica avrebbe potuto eguagliare; lasciamo perdere – non basterebbe l’intera pagina per approfondire l’argomento – il senso…

Sui tagli all’editoria il Governo non torna indietro. Chiediamo un tavolo di confronto

La FISC (Federazione Italiana dei Settimanali Cattolici) assieme ad USPI, Alleanza delle Cooperative e File, aveva chiesto al Governo guidato da Giuseppe Conte “un ripensamento urgente rispetto ai tagli indiscriminati di risorse del Fondo per il Pluralismo e l’innovazione dell’informazione” che avranno “ripercussioni pesantissime su diversi giornali cooperativi e delle altre realtà no profit, e su tutto l’indotto”.…

Pluralismo nella informazione: un valore costituzionale

Qualcosa sta cambiando nel Paese se il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nell’ultimo mese ha sentito la necessità di ribadire più volte che l’ informazione è un bene pubblico di rilevanza costituzionale. E che la libertà di stampa e la tutela delle minoranze richiedono il sostegno dello Stato. In un tempo in cui pare che…

La giustizia non può essere usata come merce di scambio

Il tira e molla sulla prescrizione è segno di un approccio poco serio al problema Quando si parla di giustizia, e di giustizia penale in particolare, la politica dovrebbe mostrare un senso di responsabilità ancora più rigoroso, se possibile, di quello richiesto in ogni ambito di intervento. Si tratta infatti di un terreno minato per…