Tags: Francia

Dalla CECA all’Unione  Europea: la prima tappa dell’integrazione europea

Nel 1951 nasceva la Comunità Economica Carbone e Acciaio, tra Belgio, Francia, Germania Ovest, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi per la gestione degli aiuti statunitensi previsti dal piano Marshall. Padri furono Jean Monnet, Robert Schuman, Conrad Adenauer a cui si affiancò Alcide De Gasperi Ci vorrebbe proprio un erasmiano elogio della follia e capovolgere il…

I summit dei grandi Paesi: la contestata  vetrina degli equilibri globali

Dalla metà degli anni Settanta del secolo scorso i vertici dei “grandi” hanno promosso e indirizzato il processo di globalizzazione. Ma i paesi poveri rimangono esclusi. Una risposta comune ai problemi economici globali: con questo obiettivo nacquero gli incontri tra i capi di Stato e di governo delle potenze economiche mondiali, i cosiddetti “grandi”, da…

Miopi visioni di parte

Del dibattito sulla proposta del segretario del PD di portare dal 4 al 20% l’imposta di successione per le eredità superiori a 5 milioni di euro – mantenendo inalterata l’aliquota del 4% per le eredità tra 1 e 5 milioni e l’esenzione per quelle sotto il milione – colpisce la decisa reazione avversa dei membri…

Maggio e una variabilità tutta primaverile

Un altro passo avanti della stagione e si è giunti a buon punto con alle spalle anche la prima decade di maggio. Un alternarsi di qualche giornata buona, di diverse giornate così così e di alcune perturbate è un classico del menu atmosferico di questo periodo dell’anno. Nella precedente chiacchierata si era già detto del…

A Notre-Dame si lavora per riaprire nel 2024

A due anni dall’incendio Il secondo anniversario dell’incendio della cattedrale di Notre-Dame a Parigi, è stata occasione per fare il punto sui lavori e le donazioni per l’enorme impegno economico. Il cantiere va avanti nonostante tre grandi ostacoli: il piombo, la crisi sanitaria, la messa in sicurezza. La promessa, però, per il momento rimane inalterata:…

La resistenza in Europa

Fu l’alternativa al collaborare coi nazisti o all’attendere gli eventi Ai nazisti e ai collaborazionisti in Norvegia del governo di Vidkun Quisling e in Francia del regime di Pétain, si opposero gli uomini della Resistenza europea, come in Italia erano di tutte le estrazioni sociali, come singola forza i più organizzati erano i comunisti. In…

Da Arundel “Luce per il mondo”

Le note delle clarisse scaldano cuori e scalano le classifiche musicali Dalla quiete monastica al clamore della celebrità: è stata una vera e propria rivoluzione quella capitata nel giro di poche settimane a ventitré clarisse, in Inghilterra. A togliere dall’anonimato assoluto le Poor Clares of Arundel, villaggio di nemmeno 4 mila anime immerso nella campagna…

Non perdiamo fiducia nei vaccini

A pochi giorni da quando Mario Draghi aveva espresso l’impegno a “dare nuovo vigore alla campagna vaccinale” e a triplicare il ritmo giornaliero delle somministrazioni di vaccini, oggi fissato a quota 170mila, l’allarme sul vaccino AstraZeneca ha segnato un crescendo che rischia di mandare in crisi l’intero sistema e non solo in Italia. Dopo le…

In vigore il Trattato che dichiara illegali le armi nucleari

Approvato nel 2017 dall’Onu: firmato da 86 Stati, ad oggi ratificato da 51 Avendo raggiunto il numero sufficiente di ratifiche da parte degli Stati, il Trattato per la proibizione delle armi nucleari, approvato dall’Onu nel 2017, è entrato in vigore lo scorso 22 gennaio. A 75 anni dal loro primo utilizzo a Nagasaki e Hiroshima,…

La nostra storia di migranti che continua ancora oggi

Nel rapporto “Italiani nel Mondo” di Migrantes un’analisi delle nostre migrazioni Lunigiana terra di migranti, di ieri ma anche di oggi. Ce lo ricorda l’edizione 2020 del “Rapporto Italiani nel Mondo” della Fondazione “Migrates” della Cei che dedica un capitolo alla storia delle migrazioni dalla provincia di Massa Carrara e dalla Lunigiana in particolare. La…