Una raccolta di storie di vita vissuta

Da oltre un anno è nato a Pontremoli il Centro Ricreativo Comunale, che funziona col contributo del Comune e della Società della salute, è sezione del Centro Italiano Femminile (CIF) per iniziativa dell’assessore alle politiche sociali e ha trovato sede nel palazzo Galli Bonaventuri concesso in comodato d’uso dal vescovo. Al Centro di Pontremoli si…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi