Tags: Tramontana

Una parentesi di sole, ma latita la tramontana

Spiace essere stati profeti di un ritorno a condizioni atmosferiche di cui non si sentiva nostalgia e con l’aggravante, rispetto alla sua prima decade, di modalità più autunnali nel prosieguo di questo inqualificabile gennaio. Dove sono le rigide, asciutte e durature correnti di tramontana che dovrebbero assicurare, con una certa frequenza, un clima più salubre…

Tempo e proverbi di fine stagione

La scorsa settimana, il commento si era chiuso con l’auspicio che la ritrovata ventilazione asciutta (dapprima favonica e poi moderatamente fredda), messasi finalmente in moto, non durasse solo pochi giorni. Il pio desiderio è stato accolto nei ‘regni longinqui’, e la tramontana ha rinnovato visite e vigore mantenendo il cielo quasi sempre sgombro o appena…

Novembre e il vento al banco di prova

Se è vero che, finora, novembre non ci ha trattato male meteorologicamente parlando, risparmiando piogge prolungate, piene fluviali, alluvioni, tempeste di mare e altri fenomeni (di cui, al contrario, ottobre si era rivelato abbastanza prodigo), va ribadito che l’eccessiva inerzia meteo del mese che chiude il trimestre autunnale non è neppure un toccasana. Tanto è…

Autunno dinamico tra ‘bello’ e ‘brutto’

Lo strascico di incertezza delle condizioni atmosferiche di questo autunno al seguito degli intensi eventi di inizio mese si è protratto fino a mercoledì 7. Sia il 6 che il 7, infatti, residue precipitazioni hanno mantenuto l’ambiente immerso nel bagnìo tipico delle fasi perturbate. Il 7, una piccola sterzata è venuta dalla corrente favonica settentrionale…

Inverno, solo un tenue ‘meteo-ravvedimento’

C’era poco da sperare e lo sforzo è già stato erculeo per questo povero, piccolo inverno smidollato. La scorsa settimana, al destarsi dei forti venti di maestrale e di tramontana subito dopo la breve fase favonica, era baluginata la possibilità che il sereno potesse durare almeno qualche giorno. La corrispondente lettera S nella casella dello…

Inversioni termiche da Natale a Capodanno

Nelle due settimane tra il solstizio d’inverno e buona parte delle festività natalizie non sono occorsi grandi ribaltoni della situazione come la si era lasciata il 20 dicembre, ma variazioni sul tema hanno interrotto la generale monotonia meteo in alcune giornate. Oltre all’assenza quasi totale di precipitazioni – tolte giusto quelle occulte dovute a condensa…