Tags: Resurrezione

Ringraziare

Domenica 22 agosto – XXI del Tempo Ordinario (Gs 24,1-2.15-17.18 – Ef 5,21-32 – Gv 6,60-69) “Questa parola è dura! Chi può ascoltarla?».”. E ringraziare i discepoli che hanno coraggi di dire la fatica e la durezza di una Parola che è dura. Dura quando chiede conversione, dura quando non la si comprende, dira quando non concede…

Sconvolti

Domenica 18 aprile – III di Pasqua (At 3,13-15.17-19; 1Gv 2,1-5; Lc 24,35-48) L’avevano visto, credevano, credevano di averlo visto. Le ultime pagine del Vangelo, quelle che narrano l’esperienza della Resurrezione, sono le più scivolose dell’intero libro. Perché non si capisce cosa siano queste apparizioni ma, soprattutto, perché non si capisce se i discepoli credono…

Una vita nuova, incamminata verso la sua pienezza nel mistero di Dio

La parola ‘pasqua’, che deriva dalla Pesach ebraica, significa ‘passaggio’ e ricorda in particolare la liberazione del popolo di Israele dalla schiavitù di Egitto. Il memoriale della liberazione è l’inizio della nuova storia del popolo: l’evento che si è compiuto viene riattualizzato in ogni celebrazione e reso contemporaneo alla comunità che lo celebra. In riferimento…

“Testimoni della Passione, testimoni della Resurrezione”

Si è tenuta ad Avenza la “Tre Giorni Biblica” sul Vangelo di Giovanni L’incontro svoltosi nei locali della parrocchia di Maria Ss. Mediatrice ad Avenza dal 28 al 30 agosto scorsi, non solo ha rappresentato la prima iniziativa pastorale dopo la pausa estiva, ma in questo tempo particolare anche il primo appuntamento che è stato…

Rendete grazie al Signore perché è buono: il suo amore è per sempre

II domenica di Pasqua (At 2,42-47; 1Pt 1,3-9; Gv 20,19-31) Anticamente la prima domenica dopo Pasqua  era detta domenica in albis (deponendis), perché era il giorno in cui i neo-battezzati deponevano la veste bianca, con la quale erano stati rivestiti otto giorni prima. Quel gesto, compiuto davanti a tutti voleva dire che la Grazia del…

Con il cuore pieno di speranza

Erano smarriti i discepoli di Gesù, così come oggi tanti “fratelli sono smarriti nei deserti del mondo”. La strada verso il sepolcro è “la strada della sconfitta”. Ma ecco che ascoltiamo: “Non è qui, è risorto”; una frase che ci viene ripetuta davanti “alle nostre sconfitte, ai nostri cuori chiusi e timorosi”. Sono parole che…

Questo è il giorno che ha fatto il Signore: rallegriamoci ed esultiamo!

Messaggio del Vescovo in occasione della S. Pasqua Sono grato dell’ospitalità del settimanale che mi permette di porgere a tutti i lettori l’augurio di una buona Pasqua. La Pasqua non è una solennità, una festa come le altre, solennizzate da tradizioni e scadenze; è una festa tipicamente cristiana. Per noi è la festa più importante…