Tags: Galilea

In Terra Santa il cammino verso la Pasqua ha il sapore delle origini

Quaresima 2019. Era una comunità piccola e molto fragile quella che accompagnava Gesù. Piccola e fragile continua ad essere la nostra presenza cristiana in questa Terra Santa Vivere la quaresima in Terra Santa ha un significato e un sapore particolare anzitutto dal punto di vista di quella che i santi papi Paolo VI e Giovanni…

Beato l’uomo che confida nel Signore Gesù

Domenica 17 febbraio, VI del Tempo Ordinario (Ger 17,5-8; 1Cor 15,12.16-20; Lc 6,17.20-26) Gesù ha intorno a sé una grande folla di discepoli. Vengono a lui dalla Giudea, dalla Galilea e dai territori vicini. I racconti di questo giovane Maestro che compie miracoli sono arrivati fino a Gerusalemme e oltre e in moltissimi sono partiti…

La mia bocca, Signore Gesù, racconterà la tua salvezza

Domenica 3 febbraio, IV del Tempo Ordinario (Ger 1,4-5.17-19; 1Cor 12,31-13,13; Lc 4,21-30) Siamo sempre nella sinagoga di Nazaret. Gesù è all’inizio della sua predicazione in Galilea. Ha appena letto il brano di Isaia che parla di liberazione, e ne dà una sintetica spiegazione: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato». “Come…

Le tue parole, Signore Gesù, sono spirito e vita

Domenica 27 gennaio, III del Tempo Ordinario (Ne 8,2-4.5-6.8-10; 1Cor 12,12-30; Lc 1,1-4; 4,14-21) “Poiché molti hanno cercato di raccontare con ordine gli avvenimenti che si sono compiuti in mezzo a noi, come ce li hanno trasmessi coloro che ne furono testimoni oculari fin da principio e divennero ministri della Parola, così anch’io ho deciso…

Il Signore Gesù sostiene la mia vita

Domenica 23 settembre, XXV del Tempo Ordinario (Sap 2,12.17-20;  Giac 3,16-4,3;  Mc 9,30-37) Gesù cerca di raggiungere Gerusalemme, discendendo dalle pendici dell’Hermon, e passando per Cafarnao in Galilea. Camminando, continua a spiegare: “Il Figlio dell’uomo viene consegnato nelle mani degli uomini e lo uccideranno; ma, una volta ucciso, dopo tre giorni risorgerà”. Essere consegnato indica…

Il Signore è mia luce e mia salvezza

22 gennaio: terza domenica del tempo ordinario (Is 8,23-9,3 – Sal 26 – 1Cor 1,10-13.17 – Mt 4,12-23) Gesù non s’impone: quando Giovanni è ucciso in Giudea, per non esporsi inutilmente all’odio dei suoi avversari, si ritira in Galilea, e si tiene lontano dalla sua città di adozione, Nazareth. La Galilea è nel nord dell’attuale Israele. Allora era popolata da pagani,…