Tags: Europa

Aprile 1948: ecco il piano Marshall. Arrivano gli aiuti degli Stati Uniti ai paesi europei

Per mostrare il volto del loro capitalismo liberale Il piano Marshall nasce in un contesto nel quale, finita la seconda guerra mondiale, dopo sei anni di stragi mai viste prima per quantità ed orrore, l’Europa dei vinti, ma anche dei vincitori, era macerie e povertà. Gli Stati Uniti si trovarono ad essere unica potenza in…

Testimoni di speranza

Il titolo di questo articolo, testimoni di speranza, riprende un’espressione usata dal card. Marx verso la fine dell’intervista resa ad Agenzia SIR a commento del convegno “(Re)Thinking Europe. Un contributo cristiano al futuro del Progetto europeo”, promosso a Roma dalla Commissione delle Conferenze episcopali dell’Unione europea e dalla Segreteria di Stato, che ha visto coinvolti…

Quale destino per il welfare?

L’argomento della povertà è strettamente legato all’insieme di politiche pubbliche dirette a migliorare le condizioni di vita dei cittadini, riunite nell’espressione inglese “welfare state”. Ed è proprio sul futuro del welfare in Italia e in Europa che si concentrano alcune grandi incognite. Uno degli ingredienti chiave del successo dei partiti populisti sta proprio nella capacità…

Kohl, Veil e le altre persone che hanno segnato la storia d’Europa

La morte del tedesco Helmut Kohl e della francese Simone Veil Ci sono i “padri” riconosciuti dell’Europa: si potrebbero citare Robert Schuman, Alcide De Gasperi, Konrad Adenauer, Jacques Monnet, Paul-Henri Spaak, Altiero Spinelli. E poi i “fratelli maggiori”, quelli che hanno “fatto la storia” della “casa comune” in anni più vicini a noi e per…

Abou Bakar Sidibé racconta i disperati in attesa di realizzare un sogno

Les sauteurs – I saltatori. Presentato sabato scorso al Manzoni per iniziativa del Circolo Babel la Casa dei Popoli Un buon prodotto si può avere anche senza frequentare le scuole e le accademie di regia e montaggio. È il caso di Abou Bakar Sidibé, africano del Mali regista improvvisato (insieme a Moritz Siebert e Estphan…

Con la vittoria di Macron un po’ di respiro per l’Europa Unita

Elezioni. La Francia ha scelto e si scopre desiderosa di centro La vittoria di Emmanuel Macron ha fatto tirare un sospiro di sollievo alla Francia e all’Europa. Col suo movimento “En Marche” ha scalato in meno di un anno i vertici della politica transalpina. La sua vittoria è stata la vittoria sui vari estremismi che…

Europa: tra nuove sfide e scetticismi una grande impresa è nelle nostre mani

Festa del 9 maggio. Ricorda il giorno del 1950 in cui Schuman presentò il piano di cooperazione economica Il 9 maggio 1950 è considerata la data di nascita dell’Europa Unita: quel giorno il ministro degli Esteri francese Robert Schuman dichiarò l’avvio di una nuova cooperazione politica per costruire un‘Europa senza guerre. L’avevano capito che non…

Salute: in Europa la demenza colpisce sei milioni di persone

La Danimarca approva un piano di intervento Secondo cifre dell’Organizzazione mondiale della sanità (dati 2016), in Europa vivono 6,4 milioni di persone affette da demenza: circa due milioni in più rispetto al 2000; nel mondo sono quasi 47,5 milioni e saranno, secondo le previsioni, 75,6 milioni nel 2030. Il 60% circa sono malati di Alzheimer;…