Tags: Europa

In Europa sono 700mila i senzatetto

“La forma più estrema di esclusione sociale”. Ue: una casa per tutti entro il 2030 Per le strade delle città europee ci sono 700mila persone che dormono su marciapiedi e panchine, negli androni dei portoni, nelle stazioni. È un numero che negli ultimi dieci anni è cresciuto del 70%. Sono tanti i fattori che concorrono…

Una “festa” diversa per l’ Europa

Si celebra ogni anno il 9 maggio in ricordo della Dichiarazione Schuman del 1950 L’Unione europea prova, ancora una volta, a cambiare marcia. La tragedia pandemica rappresenta, tuttora, un segnale d’allarme. Il “cambiamento d’epoca” è a tutti evidente e impone profonde revisioni – non solo al vecchio continente, ma al mondo intero – su diversi…

Le tragedie dei migranti in mare interpellano l’Europa

Continua lo stillicidio di notizie sui naufragi nel Mediterraneo. Tra il 2014 e il 2019 sono stati stimati in 15.000 i morti “Vi confesso che sono molto addolorato per la tragedia che ancora una volta si è consumata nei giorni scorsi nel Mediterraneo: 130 migranti sono morti in mare. Sono persone, sono vite umane che…

Quale “regalo” per  le generazioni future?

“Nel momento più buio e drammatico della nostra storia molti italiani risposero prima di tutto alla loro coscienza per opporsi alla violenza, alla dittatura, all’ingiustizia. Resistere fu anzitutto un’assunzione di responsabilità personale, talvolta pagata con la vita. Una disponibilità al sacrificio, una scelta rischiosa… Un regalo alle generazioni che sarebbero venute dopo”. Così uno dei…

Non c’è una fine. Trasmettere la memoria di Auschwitz

Si può accedere alla realtà di Auschwitz attraverso la parola? E’ stato detto che scrivere poesia dopo Auschwitz non è più possibile (Adorno). Ogni indagine sembra un tentativo di parlare di ciò che è impossibile dire (Wittgenstein). In presenza del male “che ha raggiunto una indicibile perfezione” (P. De Benedetti), la parola è dunque impotente.…

L’Italia di fronte al Fondo di Recupero

Sarà una strada difficile e tutto il Paese dovrà dare dimostrazione di serietà e impegno Sbalzato in modo abbastanza repentino dalle prime pagine di cronaca estera, il Fondo di Recupero o Recovery Fund non perde, però, la sua aura di oggetto misterioso nel dibattito interno. Misterioso perché le tante analisi della misura approvata dai capi…

Tra caduta del Pil e crisi non c’è più tempo da perdere

Continua, in questi giorni caratterizzati dalla voglia (spinta dalla necessità) di ripresa, l’altalena delle notizie su di una situazione per la descrizione della quale si è dato fondo al pozzo delle definizioni di segno negativo. In questa altalena i momenti di fiducia sono rappresentati dall’andamento positivo, almeno in Italia e in Europa in generale, della…

Notre Dame. Il cuore di luce dell’Europa

Franco Cardini, storico profondo del Medioevo, ha vissuto quasi come un lutto personale l’orrendo rogo che la sera del 15 aprile 2019 ha distrutto gran parte della cattedrale di Parigi e ha scritto il saggio Notre Dame. Il cuore di luce dell’Europa (Milano, Solferino, 2020). Cardini è un fiorentino schietto ma sua patria è anche…

Un salvagente da Francia e Germania

Resta viva l’opposizione dei Paesi del Nord a prestiti a fondo perduto Gli ultimi anni governativi, in Italia, hanno registrato un crescente divario tra intenzioni e realtà, tra quello che si prospetta e quello che si riesce a fare. Si colma il divario rinviando: a nuovi decreti per concretizzare le intenzioni (98, per l’ultimo decreto…

Covid-19, ancora stretti tra incertezze scientifiche e sovranismi

Sono trascorsi, ormai, quasi tre mesi dalla deflagrazione della bomba Covid-19 nel nostro Paese e siamo ancora di fronte a due dei problemi che hanno egemonizzato le cronache: come affrontare la pandemia, come evitare di schiantarci nel baratro economico che abbiamo davanti. Non abbiamo, quindi, risolto niente? Rispondere di sì sarebbe senz’altro esagerato, ma altrettanto…