Country Dark: quell’oscura terra americana dei bianchi poveri

Avevamo molto apprezzato Nelle terre di nessuno (Minimum fax, 2017), raccolta di racconti con la quale Chris Offutt era giunto per la prima volta in Italia: oggi si ripresenta con un romanzo Country Dark (Edizioni Minimum fax, traduzione di Roberto Serrai, pagg. 237 euro 18). Siamo nel 1954 e un reduce dalla guerra di Corea,…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi