Tags: Italia

L’unica Italia che cresce  è quella  che risiede  all’estero

Rapporto Migrantes Italiani nel Mondo. Il nostro paese “continua a perdere le sue forze più giovani e vitali”. Nel 2019 gli Italiani che hanno lasciato l’Italia per cercare lavoro all’estero sono stati ben 131mila Diminuisce (invecchiando) la popolazione residente in Italia, mentre cresce il numero degli Italiani all’estero. E sono tanti i giovani che emigrano dal…

Ottobre 1940: l’invasione italiana della Grecia

Velleità di potenza del Duce e illusione di rapide conquiste sconfitte dalla resistenza dei greci Il 1940 fu l’anno delle “decisioni irrevocabili” annunciate con irresponsabile foga oratoria da Mussolini, nella realtà dei fatti fu l’inizio di gravi fallimenti. Era evidente la debolezza di un paese in cui le sanzioni dopo l’invasione dell’Etiopia avevano gravato ancor…

La paura della pandemia non paralizzi il Paese

Come l’ondata di maltempo che ha colpito il Piemonte e la Liguria, anche la pandemia sta rischiando di travolgere ogni tentativo di definire programmi anche solo a breve scadenza. Se l’attenzione, fino a pochi giorni fa, era rivolta alle iniziative politiche e legislative, da avviare e portare a conclusione a seguito dei risultati del referendum…

Sono di nuovo aperti i corridoi umanitari

Mascherine e veli in testa per le donne, bandierine azzurre di benvenuto e ingresso gioioso nella mensa dei poveri di via Dandolo della Comunità di Sant’Egidio, a Roma. Con due ore e mezza di ritardo rispetto al previsto per via delle misure di controllo della pandemia a Fiumicino. Ma sani, salvi e in salute. Un…

Un segno di pacificazione e di rispetto della memoria

Restituita alla Slovenia la Casa della Cultura incendiata dai fascisti nel 1920 Quante volte dopo un contrasto siamo riusciti a camminare insieme mano nella mano, ci siamo rasserenati e siamo stati bene: lo hanno fatto i presidenti della repubblica italiana Sergio Mattarella e slovena Borut Pahor in visita di Stato. Quel gesto pieno di tenerezza…

Per una memoria reciprocamente “donata”

“La storia non si cancella e le esperienze dolorose, sofferte dalle popolazioni di queste terre, non si dimenticano. Proprio per questa ragione il tempo presente e l’avvenire chiamano al senso di responsabilità, a compiere una scelta tra fare di quelle sofferenze patite, da una parte e dall’altra, l’unico oggetto dei nostri pensieri, coltivando risentimento e…

Tra caduta del Pil e crisi non c’è più tempo da perdere

Continua, in questi giorni caratterizzati dalla voglia (spinta dalla necessità) di ripresa, l’altalena delle notizie su di una situazione per la descrizione della quale si è dato fondo al pozzo delle definizioni di segno negativo. In questa altalena i momenti di fiducia sono rappresentati dall’andamento positivo, almeno in Italia e in Europa in generale, della…

L’Italia entra in guerra: il delirio collettivo del 10 giugno 1940

Ottant’anni fa il grido del duce da Palazzo Venezia: “Vinceremo”. Fu l’inizio della tragedia  Da un inserto del Corriere della Sera 1989 firmato da Enzo Biagi raccogliamo cronache e testimonianze del momento dell’entrata in guerra dell’Italia. Il grande giornalista ventenne era a Bologna praticante per Il Resto del Carlino, inviato in piazza per osservare e…