Tags: Italia

Italia – Francia: “così si rafforza l’Ue”

Il 26 novembre è stato firmato il “Trattato del Quirinale” Nella mattina di venerdì 26 novembre al Quirinale è stato firmato il “Trattato” fra Italia e Francia: alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ad apporre la propria firma sono stati il presidente della Repubblica francese Emmanuel Macron e il nostro presidente del Consiglio,…

C’è una Italia che cresce ma è quella all’estero!

Rapporto Migrantes 2021. Ad inizio anno gli italiani residenti all’estero erano 5,6 milioni Torna l’annuale appuntamento con la presentazione del Rapporto Italiani nel Mon​do della Fondazione Migrantes presentato martedì a Roma. “Una mobilità, quella degli italiani – spiegano mons. Gian Carlo Perego e don Giovanni De Robertis, presidente e direttore generale della Fondazione – che…

Serve più attenzione a lavoro e povertà

I nodi della politica economica davanti alle prospettive di crescita della produzione. Per evitare che la crescita sia a beneficio di pochi La risalita del Pil italiano nel 2021 è più forte delle attese: +6,1%, 2 punti in più rispetto alle stime di aprile, seguito da un ulteriore +4,1% nel 2022. Sono cifre rese note…

Il rispetto ambientale che in Italia non c’è

Nel nostro Paese sono oltre 6 milioni di tonnellate i rifiuti stoccati nelle discariche Le diverse velocità con cui viaggia l’ Italia si registrano anche e soprattutto in tema di rispetto ambientale: mentre ci si pregia di realizzare mostre fieristiche con manufatti interamente riciclabili e a zero impatto ambientale, o incrementare la filiera del legno…

L’emergenza climatica è causata da attività umane. Urgente uno sforzo mondiale

Il rapporto dell’IPCC denuncia: la responsabile è l’attività umana Scienza e politica sono concordi: i cambiamenti climatici sono inequivocabilmente causati da attività umane, che hanno riscaldato il clima ad un ritmo senza precedenti negli ultimi 2000 anni. A dirlo è l’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), il principale organismo internazionale per la valutazione dei cambiamenti…

Dalla CECA all’Unione  Europea: la prima tappa dell’integrazione europea

Nel 1951 nasceva la Comunità Economica Carbone e Acciaio, tra Belgio, Francia, Germania Ovest, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi per la gestione degli aiuti statunitensi previsti dal piano Marshall. Padri furono Jean Monnet, Robert Schuman, Conrad Adenauer a cui si affiancò Alcide De Gasperi Ci vorrebbe proprio un erasmiano elogio della follia e capovolgere il…

Il baratto tra Italia e Belgio: 80.000 uomini in cambio di sacchi di carbone

Nel giugno di settantacinque anni fa veniva firmato il protocollo, rimesso in discussione dopo le troppe morti nei pozzi delle miniere Settantacinque anni fa, nel giugno 1946, l’Italia e il Belgio firmavano il protocollo per il carbone: noi avevamo grande necessità di materie prime per la ricostruzione e la nuova produzione industriale; al piccolo Paese del…

Miopi visioni di parte

Del dibattito sulla proposta del segretario del PD di portare dal 4 al 20% l’imposta di successione per le eredità superiori a 5 milioni di euro – mantenendo inalterata l’aliquota del 4% per le eredità tra 1 e 5 milioni e l’esenzione per quelle sotto il milione – colpisce la decisa reazione avversa dei membri…

Stati generali della natalità, per evitare un inverno  demografico freddo e buio

Un’Italia senza figli è un’Italia che non crede e non progetta Nei giorni scorsi si sono tenuti a Roma gli Stati generali della natalità. La presenza di Papa Francesco, del premier Draghi e di vari ministri, del direttore dell’Istat, di alte personalità del mondo culturale e sociale dovrebbero dare il senso della gravità di un…

Le tragedie dei migranti in mare interpellano l’Europa

Continua lo stillicidio di notizie sui naufragi nel Mediterraneo. Tra il 2014 e il 2019 sono stati stimati in 15.000 i morti “Vi confesso che sono molto addolorato per la tragedia che ancora una volta si è consumata nei giorni scorsi nel Mediterraneo: 130 migranti sono morti in mare. Sono persone, sono vite umane che…