Incontri di lectio divina col vescovo Gianni

Gruppi di ascolto della Parola. Ad Avenza e ad Aulla

La ripresa, in occasione della Quaresima, dell’esperienza dei Gruppi di Ascolto della Parola nella nostra diocesi, segna una tappa importante nel cammino ecclesiale, perché manifesta l’impegno e la costanza di lavoro di squadra che ha permesso negli anni a tante persone l’accesso alla Parola di Dio nelle parrocchie e nelle comunità. La Commissione diocesana già dallo scorso settembre in occasione della “Tre Giorni Biblica” ha infatti predisposto gli strumenti per affrontare il testo di riferimento di quest’anno, cioè la prima parte del Vangelo di Matteo, mettendo a disposizione il Sussidio. “In quest’anno particolare caratterizzato dall’emergenza sanitaria – ha dichiarato don Alessandro Biancalani, referente diocesano dei Gruppi di Ascolto – non dobbiamo smettere di pregare e meditare la Parola, usufruendo il più possibile degli strumenti messi a disposizione dalla tecnologia”. In questa ottica infatti si sono svolti gli incontri formativi per gli animatori e formatori del progetto dei “Gda”: incontri tenuti “a distanza” grazie all’aiuto delle nuove tecnologie.
Come da calendario pastorale, adesso, sono in programma gli incontri di lectio divina del vescovo nelle zone. Per quella di Costa l’appuntamento è fissato per giovedì 17 marzo alle ore 21 nella parrocchia di san Pietro ad Avenza, mentre per la zona della Lunigiana sarà giovedì 31 marzo alle ore 21 nella parrocchia di san Caprasio ad Aulla. Gli appuntamenti saranno presieduti dal vescovo Gianni e sarà possibile seguire anche la diretta streaming sul canale YouTube della diocesi.

Nel Mercoledì delle Ceneri, in preghiera per la pace in Ucraina

Nel giorno del “Mercoledì delle Ceneri”, inizio della Quaresima, il Santo Padre ha rivolto un appello alla preghiera e al digiuno per la pace in Ucraina e nel mondo. L’Azione Cattolica ha organizzato un momento di preghiera a partire dalle ore 19,30 in Cattedrale a Massa, che è avvenuto subito dopo la celebrazione della S. Messa delle 18,.30 e che è continuato fino alle ore 23.
Questa iniziativa è stata svolta in collaborazione con la parrocchia della Cattedrale e promossa insieme alle Aggregazioni Laicali e alla Pastorale Giovanile. Il vescovo Gianni ha iniziato questo momento di preghiera con l’esposizione del SS. Sacramento, mentre si sono intervallati momenti di silenzio e preghiera personale, alla lettura di alcuni brani del Messaggio del Papa per la Quaresima 2022. Chi ha potuto, ha osservato il digiuno e ha offerto il corrispettivo della cena per l’emergenza in Ucraina, secondo le indicazioni di Caritas diocesana. Il momento di preghiera è stato trasmesso anche in diretta streaming dal canale YouTube.

Share This Post