La Confraternita della Misericordia di Fivizzano nei secoli. A Tresana “La corte di Giovagallo”

A Fivizzano “I giovedì al Palazzo Fantoni”
Per gli incontri “al giardino del Palazzo Fantoni Bononi” di Fivizzano giovedì 6 maggio, alle 21, conferenza a cura di Francesco Leonardi, Vice Governatore della Misericordia di Fivizzano su “La Confraternita della Misericordia di Fivizzano nei secoli, passato, presente e futuro”. è possibile seguire l’evento anche sulla pagina Facebook del Comune di Fivizzano.

A Tresana “La corte di Giovagallo”
Il comitato “Giovagallo Luogo Dantesco”nell’ambito delle iniziative per il 7° anniversario della morte di Dante, propone per venerdì sera 14 maggio la conferenza di Eliana Vecchi “La corte di Giovagallo”. è possibile seguire l’evento sulla pagina Facebook del Comitato.

A Caprigliola “Il borgo dei versi murati”
La Proloco di Caprigliola indice la terza edizione della rassegna artistico letteraria “Caprigliola, il borgo dei versi murati”, articolata in tre sezioni di concorso: poesia, fotografia e pittura, le prime due in scadenza il 14 agosto, la terza il 4 settembre. La cerimonia di premiazione si terrà sabato 11 settembre nella chiesa parrocchiale. Per informazioni sulle modalità di partecipazione: pagina facebook “Pro loco Caprigliola”.

Dal 15 maggio “Morfogenesi”, opere di Ascani e Nicolini in mostra a Pontremoli
Sabato 15 maggio alle ore 17, alla presenza degli artisti, sarà inaugurata la mostra “Morfogenesi” nello spazio di “No Gallery” in via Garibaldi 78 a Pontremoli e in concomitanza con il programma di affissioni di “Post On 2021” in Vicolo della Crësa. Si tratta di un progetto che, dopo anni di annotazioni e riflessioni, viene ora tradotto in una produzione condivisa tra il fotografo emiliano Achille Ascani e l’artista concettuale modenese Giovanni Nicolini. Ad un campo visivo che appare debordante nel quotidiano, al punto di rappresentare un ostacolo all’esperienza e alla comprensione della realtà, Ascani e Nicolini oppongono qui una via per cui le situazioni e i fenomeni possano apparire finalmente intellegibili. Le tecniche di ripresa, dilatando la percezione ben oltre i limiti naturali dei sensi ed in particolare della vista, nel ridurre al minimo lo spazio di indagine, aprono ad una prospettiva in cui le varie singolarità siano nuovamente identificabili e classificabili. Dal 15 maggio la mostra sarà visitabile tutti i giorni dalle 9 alle 18 per appuntamento telefonando al n. 339.2447305.

Condividi