Le celebrazioni e gli impegni del vescovo Gianni nella Settimana Santa

In presenza, “a distanza”

Mons. Gianni Ambrosio

Sarà una “Settimana Santa” caratterizzata dal perdurare dell’emergenza sanitaria, mentre le comunità parrocchiali si preparano a vivere il cuore della fede, cioè il Signore Gesù crocifisso, sepolto e risorto. A livello diocesano sono in programma diverse iniziative – spesso svolte “a distanza” grazie all’aiuto delle nuove tecnologie – per aiutare i fedeli a celebrare intensamente la Pasqua di Resurrezione e i riti della Settimana Santa.
Si comincia con la Veglia delle Palme, organizzata dalla Pastorale Giovanile, in programma sabato 27 marzo a partire dalle ore 20.30 su piattaforma “Zoom” e sul Canale YouTube della Diocesi. Titolo dell’iniziativa sarà “Il vescovo Gianni incontra i Giovani”, momento in cui le realtà giovanili si presenteranno e guidate dal brano del Vangelo dei discepoli di Emmaus interpelleranno mons. Ambrosio con alcune domande.
Il 28 marzo Domenica delle Palme, il vescovo Gianni celebrerà alle ore 10 in Cattedrale a Massa il solenne pontificale, nel rispetto delle normative. Lunedì 29 sarà tramessa sul Canale YouTube della Diocesi in diretta streaming alle ore 21 una liturgia penitenziale, presieduta da mons. Ambrosio, intitolata “Rientrò in se stesso”, organizzata dalla Commissione Adulti dell’Ufficio Evangelizzazione e Catechesi.
Mercoledì 31 alle ore 17 nella Concattedrale a Pontremoli ci sarà la Messa Crismale: “In questo momento di prova per la pandemia – ha scritto al clero mons. Ambrosio – e per le varie difficoltà della nostra vita, sia a livello ecclesiale, sia a livello civile, appare ancora più significativa questa nostra ‘ecclesìa’ nella quale ci rivolgiamo al Signore perché renda visibile la comunione della nostra Chiesa”. Potranno partecipare solo i sacerdoti e i diaconi (muniti di autocertificazione se provenienti da Comune diverso) e una rappresentanza di fedeli della città (visto il divieto di spostamento tra Comuni). Per permettere una maggiore partecipazione dei fedeli, la celebrazione sarà trasmessa in diretta streaming sul canale YouTube della Diocesi, mentre le S. Messe pomeridiane nelle parrocchie sono sospese.
Per quanto riguarda l’adorazione eucaristica del Giovedì Santo, l’Ufficio Liturgico Diocesano in base alla recente pubblicazione degli “Orientamenti”, raccomanda ai fedeli di non compiere la tradizionale “visita alle sette chiese”, ma di favorire l’adorazione personale o comunitaria nella propria parrocchia: a questo scopo l’Ufficio ha predisposto uno schema di adorazione scaricabile dal sito web della diocesi. Infine, l’Amministratore apostolico, presiederà la S. Messa del Giovedì Santo, “in coena Domini” alle ore 18 in Cattedrale a Massa, così come l’azione liturgica del Venerdì Santo e la solenne Veglia Pasquale sono in programma allo stesso orario.
Nel giorno di Pasqua, mons. Ambrosio presiederà il solenne pontificale alle ore 10.30 nel Duomo di Carrara e alle ore 18 in Concattedrale a Pontremoli.

Share This Post