In Quaresima un percorso di crescita umana e spirituale

Iniziative nella nostra diocesi

Massa, la Cattedrale

Inizia il tempo liturgico della Quaresima in un momento difficile e delicato come quello della pandemia da Covid-19, caratterizzato non soltanto dalla emergenza sanitaria e da tutte le misure per tutelare la salute delle persone, ma anche dalle conseguenze economico-sociali che ne discendono.

“Ma vi è una ripartenza possibile – ha scritto il vescovo Gianni Ambrosio nel messaggio indirizzato alle parrocchie per la Quaresima e che pubblichiamo nella pagina a fianco – senza attendere le decisioni della politica; anzi possiamo rinascere, rinascere a vita nuova”. Questo tempo infatti riguarda tutti, invitando ciascuno ad assumere uno sguardo rinnovato e più autentico sul senso della vita, delle relazioni, cercando di recuperare una direzione di speranza e di fiducia verso il futuro.
La vita pastorale della diocesi viene allora caratterizzata da alcune proposte per le parrocchie e per chiunque desideri mettersi in un percorso di crescita umana e spirituale. Grazie soprattutto all’aiuto delle nuove tecnologie e degli incontri telematici “a distanza”, continueranno a svolgersi i “Gruppi di Ascolto della Parola di Dio”, esperienza decennale che proprio nella Quaresima vive il suo momento più significativo. Inoltre gli Uffici Pastorali Diocesani, tramite il sito internet della diocesi, formuleranno proposte e cammini specifici in base alle età e alle varie situazioni di vita: questi materiali saranno direttamente scaricabili e costituiranno un prezioso contributo per il cammino pastorale delle parrocchie.
Nel corso della Quaresima, comunque, non mancheranno i momenti celebrativi consueti, vissuti sempre nel rispetto della normativa anticovid-19, come “I Venerdì del Crocifisso”, con la S. Messa delle ore 18,30 nella Cattedrale, presieduta da mons. Ambrosio. Si tratta di un gesto di venerazione al Santo Crocifisso in un tempo come quello quaresimale dedicato alla preghiera, alla penitenza e alla conversione di vita; come di consueto la celebrazione viene animata dalle parrocchie del vicariato di Massa.
In una recente intervista rilasciata al canale YouTube della Diocesi l’amministratore apostolico, mons. Gianni Ambrosio ha parlato del senso del servizio, affermando che “siamo davvero servi, togliendo un po’ di noi stessi e della nostra vita, per la vita buona degli altri”. 
Iniziare il cammino quaresimale, conosciuto dalla Chiesa come tempo “favorevole”, con questi auspici, può costituire una occasione di crescita e cambiamento per tutta la comunità ecclesiale.           (df)

Condividi