Villafranca: premiata la generosità di un giovane nigeriano

Si tratta di Josuwa Ero, che alcuni mesi fa aveva restituito lo zaino ad un ragazzo americano. Gesto che gli è valso un attestato da parte del sindaco  

 Josuwa Ero, premiato dal sindaco di Villafranca Filippo Bellesi alla presenza dell'assessore alla Cultura Alice Vietina.
Josuwa Ero, premiato dal sindaco di Villafranca Filippo Bellesi alla presenza dell’assessore alla Cultura Alice Vietina.

Josuwa Ero, ventiquattrenne nigeriano, in Italia da qualche tempo come richiedente asilo, ha compiuto alcuni mesi fa un gesto di profonda onestà (che abbiamo già raccontato nel numero 45, pagina 11, del 30 novembre scorso). Dopo aver trovato sul treno, che lo riportava a casa, precisamente nella Cooperativa “Pungiglione” nel comune di Mulazzo, uno zainetto lasciato da un viaggiatore sul sedile, non ha esitato un attimo riconsegnandolo intatto con soldi, documenti vari e carta di credito ai Vigili urbani di Villafranca, i quali a loro volta lo hanno portato ai Carabinieri che hanno immediatamente rintracciato il legittimo proprietario: uno studente americano a Pisa per approfondire gli studi. Felicissimo il giovane, un po’ “distratto”, ha voluto conoscere Josuwa con cui si è a lungo complimentato. Oggi il sindaco di Villafranca, Filippo Bellesi, unitamente all’assessore alla Cultura Alice Vietina, ha voluto premiare Josuwa con un attestato di stima e ringraziamento che hanno commosso il giovane, legato alla Lunigiana con la voglia di imparare la nostra lingua, le usanze e le tradizioni. Gesti da apprezzare e da imitare. i.f.

Condividi