Morto Giorgio Balestracci, il presidente della “rinascita” della Pontremolese Calcio

Giorgio Balestracci
Giorgio Balestracci

Se ne va il “presidente della rinascita” della Pontremolese Calcio degli anni ’90, colui che, in un periodo di crisi, aveva preso le redini della società e le aveva fatto compiere una doppia promozione, facendola risalire dalla Seconda Categoria alla Promozione. è morto a Firenze, Giorgio Balestracci, 81 anni, pontremolese doc che nonostante i tanti anni trascorsi a Firenze, dove aveva ricoperto importanti incarichi dirigenziali, non aveva mai reciso il suo legame con Pontremoli che anzi era sempre vivo ed importante. Tanto che nell’estate del 1990 aveva voluto raccogliere l’eredità di Italo Landi, sostituendolo alla guida della società calcistica per tentare di riportarla in categorie più consone a quelle in cui purtroppo la società era finita. Obiettivo ampiamente raggiunto, con le due promozioni consecutive del 1992 e 1993, che portarono la Pontremolese nell’importante e mai raggiunto campionato di Promozione. Dopo altre tre stagioni lascia l’incarico a Pierluigi Cocchi anche se per alcuni anni resta nel consiglio direttivo. Ma non solo si ricorda anche il suo ruolo, sia pure per pochi anni, come presidente della società AZGA Nord, la società che ha gestito gli acquedotti comunali della città fino al 2010. Giorgio non mancava mai di tornare nella sua terra d’origine ed il legame è certificato anche dalle sue tre figlie, Francesca, Serena e Viviana, abili cantanti che più di una volta si sono esibite a Pontremoli ed in altri luoghi della Lunigiana.

La GSD Pontremolese 1919 in un comunicato ricorda la figura del suo storico presidente “ci lascia, nella sua Firenze, Giorgio Balestracci, presidente del nostro sodalizio dal 1990 al 1996. La società porge alla famiglia (la moglie Anna, le figlie e i fratelli Piero, Mariarosa e Giuseppina) le più sentite condoglianze”,

Il funerale si svolgerà a Firenze, venerdì mattina alle 9,30, nella chiesa parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio, lo stesso giorno alle ore 14,30 presso la chiesa di San Nicolò a Pontremoli sarà benedetta la salma, per poi procedere alla sepoltura presso il cimitero urbano. (r.s.)

Condividi