Un esempio di amore senza limiti

48editorialeÈ Natale.
Con gioia ci incontriamo e ci scambiamo gli auguri. Il Natale è una festa, per tutti. Le luci, i colori, l’albero di Natale, il presepio, i doni…
È Natale. Perché ricordiamo con tanto impegno questo giorno? Perché dopo tanti anni ricordiamo la nascita di Gesù? Cosa ha donato Gesù di tanto importante?
Domande semplici, ovvie, che per noi cristiani hanno una risposta chiara: Gesù è il Figlio di Dio che si fa uomo per liberare gli uomini dal male e dal peccato. Maria è la Madre di Gesù, la Madre di Dio. Il dono di Gesù è il Vangelo, una parola nuova che orienta la vita e rende possibile la libertà e la pace. È il Dio con noi, per sempre: “Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro”.
È esempio di amore senza limiti, fino alla morte e alla morte di croce.
“Amatevi gli uni gli altri, come io ho amato voi”. Maria è obbediente e fedele alla volontà di Dio, Giuseppe è uomo giusto che si mette al servizio di Gesù e di Maria.
Noi, accogliamo Gesù e ci mettiamo al servizio dei fratelli perché il dono della pace sia accolto da tutti gli uomini, amati dal Signore.
Buon Natale.

† Giovanni Santucci, Vescovo

Condividi