Tags: Firenze

È partito il Libro d’artista in Tour Toscana 2019

Dopo la tappa pontremolese la mostra sarà a S. Vincenzo, Pisa, Carrara, Prato e Firenze Da 14 anni Silvia Fossati animatrice dello Studio Gambino opera per la mostra Libro d’artista diventata itinerante, quest’anno è partita da Pontremoli, in palazzo Dosi Magnavacca (19, 20, 21 luglio) allestita da Eugenio Donadel e Andrea Bertolini, andrà a S.…

Fra Ruffino dal Bosco di Corniglio, venerabile servo di Dio

Presentato il libro sul frate nato nel 1595 e vissuto tra Alta Val Parma, Lunigiana, Siena e Firenze. Riparte la causa di beatificazione Quanto a Bosco di Corniglio sia viva la devozione nei confronti di Fra Ruffino lo si è percepito sabato 8 giugno nella chiesa del paese dell’Alta Val Parma, ai piedi della salita…

Cosimo I de’ Medici Granduca di Toscana

Figlio di Giovanni delle Bande Nere, nasceva a Firenze cinquecento anni fa, il 12 giugno 1519. Sostenuto dall’imperatore Carlo V, fu duca di Toscana giovanissimo e lo rimase dal 1537 al 1574. Dal matrimonio con Eleonora di Toledo nacquero dieci figli Cinquecento anni fa, il 12 giugno 1519, nasceva a Firenze Cosimo dei Medici, primo Granduca…

Padre Bernardo Gianni da Prato agli esercizi spitituali con il Papa

Chi è l’abate di San Miniato al Monte Nelle scorse settimane l’abbazia di San Miniato al Monte e il suo abate sono stati al centro delle cronache nazionali per la decisione di Papa Francesco di scegliere padre Bernardo Gianni per guidare gli esercizi spirituali della Quaresima. Nato a Firenze nel 1968, ma cresciuto a Prato fin…

San Miniato al Monte: mille anni di storia e di bellezza della abbazia fiorentina

Venne inaugurata il 27 aprile 1018: il vescovo fiorentino Ildebrando aveva recuperato le reliquie di Miniato, un protomartire ucciso nel 250 dai soldati romani dell’imperatore Decio Abbiamo una carta che ci fornisce la data precisa dell’inaugurazione dell’abbazia benedettina di San Miniato al Monte sulla collina occidentale di Firenze: è 27 aprile 1018. L’autorevole vescovo fiorentino…

Toscana Oggi: un settimanale unico con più edizioni che si apre alla multimedialità

Il settimanale diocesano compie 35 anni Trentacinque anni fa, all’inizio del 1984, si moltiplicavano le edizioni di Toscana Oggi. Alle due iniziali (Firenze e Prato) se ne aggiungevano altre dieci. È per questo che festeggiamo il 35° anniversario del settimanale toscano in questi giorni anziché il 18 dicembre come vorrebbe la data di quel “piratesco” primo…

Quando la Toscana era ignorata dal Grand Tour

A Pontremoli la conferenza del prof. Volpi all’UniTre. Montesquieu la snobbava, Goethe si fermò solo tre ore, ma le cose cambiarono già alla fine del Settecento In quel Grand Tour che fin dal Seicento vedeva l’Italia meta di tanti viaggiatori dal nord Europa, Firenze non era una delle mete preferite: erano Venezia, Roma e Napoli…

Giorgio La Pira: un impegno politico che nasce da una forte esperienza di fede

Quaranta anni fa la morte: si spense il 5 novembre 1977 nella sua Firenze. Studioso, padre costituente, sindaco dal 1951 al 1965, cresciuto nella Fuci di G. Battista Montini Giorgio La Pira: lo studioso, il padre costituente, il sindaco, l’uomo di fede, il costruttore di pace. A 40 anni dalla sua morte – il 5 novembre…

La Musica Cittadina Pontremoli alle “Domeniche delle Bande”

Il concerto domenica scorsa nel cortile di Palazzo Vecchio a Firenze Il mese di maggio, a Firenze, significa “Maggio fiorentino”, la prestigiosa rassegna di opere liriche, concerti e balletti, che ogni anno porta il capoluogo toscano al centro dell’attenzione dal punto di vista artistico. Accanto al programma ufficiale, l’Opera di Firenze, ente organizzatore, allestisce numerosi…

Premio alla carriera alla prof.ssa Anna Magnavacca

Consegnato nel Salone dei 500 di Palazzo Vecchio a Firenze Il Premio speciale alla Carriera, consegnato ad Anna Magnavacca il 10 dicembre a Firenze nel salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, è il giusto e dovuto riconoscimento alla professoressa conosciuta in tutta la Lunigiana sia per la sua attività di insegnante, sia per la sua…