La riconciliazione con gli abitanti “primi” del Canada

La politica di assimilazione dei “nativi” e la tragedia delle “scuole residenziali”. La richiesta di perdono nell’eroico viaggio di papa Francesco Dal 1883 al 1996 in Canada hanno funzionato le “scuole residenziali” per gli indigeni, volute dal governo federale e gestite da enti religiosi, rilevante il coinvolgimento e la complicità della chiesa cattolica. Lo Stato…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti abbonati.
>> Abbonati subito e scopri tutti i vantaggi <<

Share This Post