Gli auguri del vescovo Gianni alla Curia

Massa. Presente anche il vescovo eletto f. Mario Vaccari

Mons. Gianni Ambrosio (a destra) con il vescovo eletto f. Mario

In concomitanza del consueto scambio di auguri del vescovo con i dipendenti, i direttori degli Uffici pastorali diocesani e i responsabili della Curia vescovile, mons. Gianni Ambrosio, amministratore apostolico, ha espresso l’auspicio che la luce della Pasqua che proviene dalla resurrezione del Signore illumini le coscienze per un rinnovato impegno apostolico.
“È difficile parlare di luce, di pace – ha detto il vescovo Gianni – mentre siamo immersi in un’umanità sofferente e degradata. Eppure è grazie alla Pasqua che possiamo affermare che il bene è più forte del male, che la luce prevale sulle tenebre e che la vita sconfigge la morte”.
Per l’occasione è intervenuto anche il vescovo eletto, f. Mario Vaccari, che ha rivolto un saluto ai presenti ricordando come nonostante l’umanità stia vivendo un’ora di buio, non bisogna dimenticare le tante luci che indicano il cammino, tracciato dal Signore Gesù per i suoi discepoli.
Mons. Ambrosio ha infine parlato dell’ingresso del nuovo pastore, fissato per domenica 22 maggio in Piazza degli Aranci a Massa, proprio a sottolineare la modalità di una Chiesa “in uscita” che vive tra la gente e nella storia, come indicato più volte da papa Francesco.

Share This Post