La “Domenica della Parola di Dio” e il percorso dei “Gruppi di Ascolto”

Con il motu proprio “Aperuit illis” promulgato nel 2019, Papa Francesco ha disposto che la terza domenica del tempo ordinario fosse dedicata alla celebrazione, riflessione e divulgazione della Parola di Dio. Si tratta di una preziosa opportunità offerta ai fedeli di ogni comunità cristiana per riflettere sull’importanza dell’ascolto della Parola nell’esperienza di fede.
Anche nella nostra diocesi domenica 23 gennaio si è svolta questa iniziativa, non solo con l’invio alle parrocchie di uno schema per sottolineare questo avvenimento all’interno delle celebrazioni liturgiche domenicali, ma anche con una proposta di incontro diocesano, effettuato on line, a distanza, vista la situazione delle limitazioni sanitarie per prevenire il contagio da Covid-19.
Nel pomeriggio infatti numerosi partecipanti, sia dalla Costa che dalla Lunigiana, si sono collegati tramite pc o smartphone alla piattaforma digitale per condividere, pregare e riflettere sulla Parola di Dio. Dopo la proclamazione del Vangelo, don Alessandro Biancalani, referente diocesano del progetto dei “Gruppi di Ascolto della Parola”, ha svolto una breve riflessione del brano scelto; poi i partecipanti si sono divisi in “stanze virtuali”, dove hanno potuto scambiarsi riflessioni e condividere ciò che la Parola aveva loro suggerito.

Incontri formativi

Quella della Domenica della Parola è stata anche occasione per sottolineare e valorizzare l’esperienza dei “Gruppi di Ascolto della Parola”, che da 11 anni caratterizzano il cammino pastorale delle parrocchie e della diocesi.
Come già annunciato, in vista dell’inizio dei “GdA” nel tempo della Quaresima, sono in calendario due appuntamenti formativi aperti ai formatori e agli animatori dei GdA. Appuntamento dunque a giovedì 3 e giovedì 10 febbraio alle ore 21, su piattaforma digitale.

Share This Post