Protagonisti di una conversione ecologica

Un nuovo progetto del Gruppo “V. Bachelet” su piattaforma digitale

20gruppo_bacheletSembra che dal Convegno diocesano “Mons. Taliercio”, tenutosi a fine febbraio scorso, sia passata un’era geologica. Ci siamo salutati dandoci appuntamento a giugno per altre iniziative senza sapere che, dopo solo pochi giorni dallo stesso convegno, saremmo tutti precipitati in un tempo sospeso che avrebbe cambiato inesorabilmente le nostre vite.
Come gruppo diocesano Adulti di Azione Cattolica “V. Bachelet” ci siamo dati un congruo periodo di riflessione, proprio per capire bene il tempo che ci è dato da vivere e per comprendere, a fondo, come si possa viverlo al meglio. Sfruttando la tecnologia siamo poi riusciti a incontrarci ugualmente, a “vederci” per capire come ricalibrare il cammino. Ora, con questo articolo, vorremmo presentarlo così come, nel settembre scorso, abbiamo fatto con il percorso sulla politica sfociato nel Convegno Taliercio.
Questo perché, se qualcosa abbiamo capito in questo tempo di chiusure, di attività sospese e di limiti alla libertà di essere in relazione gli uni con gli altri, è stato il fatto che in questa barca occorre remare insieme per uscire, sempre insieme, fuori dalla tempesta. Il tema che abbiamo pensato di approfondire è legato ad una riflessione che si sta sviluppando all’interno del Settore Adulti di Azione Cattolica: diversi soci e animatori si sono infatti impegnati in un corso per “Animatori Laudato Si’” organizzato dal Movimento Cattolico Mondiale per il Clima (Global Catholic Climate Movement – GCCM) in collaborazione con la CEI.
L’idea portante è che, come dice Papa Francesco proprio nell’enciclica Laudato Si’, occorre diventare protagonisti di una conversione ecologica per un’ecologia globale, che consideri la dimensione ambientale, economica, culturale, politica, spirituale e antropologica un unico sistema integralmente connesso su cui agire per trovare le soluzioni al disastro ambientale in atto sul nostro pianeta.
Per integrarsi in questo cammino, il nostro gruppo ha scelto di riflettere, in un primo momento, sulla dimensione dell’economia. In una prima breve fase di studio, che inizia in questi giorni, rifletteremo dunque sul tema aiutati dai documenti della Dottrina Sociale della Chiesa, dalle ultime encicliche del Santo Padre e dalle riflessioni di qualche esperto che si è già reso disponibile a camminare con noi.
Il tema è piuttosto ampio e complesso, lo sappiamo: esige dunque un percorso di approfondimento e di autoformazione per poter affrontare i tempi presenti con la consapevolezza di voler essere dei protagonisti del cambiamento e non solo dei meccanismi inseriti nell’ingranaggio di un sistema che non riusciamo più a governare.
Ci saranno, perciò, quattro incontri, già in fase di preparazione e di avvio, diffusi tramite la piattaforma telematica “Zoom”, per intraprendere un cammino all’interno del mondo dell’economia senza però sganciarlo dalle nostre vite concrete e da quelle scelte quotidiane e personali che segnano il nostro vivere il territorio. La seconda tappa sarà la condivisione di una riflessione e di alcune iniziative concrete da presentare e da vivere insieme ad altre realtà del nostro territorio in un incontro pubblico.
Stiamo infine pensando anche ad un percorso educativo-didattico per divulgare tra i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado questo tema del cambiamento del sistema economico in funzione di una conversione davvero ecologica. Chi è interessato al progetto può consultare la pagina Facebook del Gruppo Adulti AC Massa Carrara – Pontremoli “Vittorio Bachelet” o scrivere all’indirizzo gruppoadultibachelet.ac.ms@gmail.com

Gruppo Adulti AC Massa Carrara – Pontremoli

Condividi