Caritas Diocesana e la solidarietà ai tempi del Covid-19

Il rendiconto delle offerte ricevute, distribuite e reinvestite fino ai primi giorni di maggio

La Caritas Diocesana ha comunicato il rendiconto delle offerte ricevute in questo periodo di pandemia da Covid-19 che sono state investite e saranno investite in acquisti di generi alimentari e per l’igiene per sostenere le famiglie che ordinariamente si trovano in situazioni di bisogno, ma anche quelle famiglie che la situazione attuale ha messo in condizione di disagio economico.
Nel comunicato si precisa che la rendicontazione riguarda unicamente le offerte in denaro o in generi alimentari pervenuti: “non possiamo fare riferimento – si legge – agli aiuti che sono stati offerti alle Mense di Cervara (Massa) e Bassagrande (Marina di Carrara), né tantomeno alle singole Caritas Parrocchiali”.

L’elenco degli offerenti

Caritas Italiana € 10.000; Fondazione Marmo € 10.750,22; UniCOOP Tirreno (buoni spesa) € 5.000; Club Alpino Italiano (CAI) Massa € 1.639; Punti FIDATY EsseLunga 16/4-3/5 € 1.845; Coldiretti Provinciale: frutta e verdura fresca; Coldireti Massa kg. 80 di farina, lt. 170 di latte; Distributori CRICK CROCK n. 80 sacchetti patatine; Regione Toscana tramite delegazione regionale Caritas n. 14.000 mascherine; Produttori Carta SOFIDEL n. 94 colli di prodotti in carta; Produttori Sughi n. 600 pezzi; singolo offerente: due cassette di mele. Centro Culturale “L’incontro”Massa € 1.760,00 a Mensa Cervara e una parrocchia di Massa. Singoli offerenti: C.C. + LM.R. € 100. B.D. € 1.000. E.S. € 40; G.G. € 200. F.M. € 20. L.A. € 200. S.U. suffragio B.S. € 50. G.F. + P.M. € 500.
Sono stati già distribuiti ai 41 Centri delle Caritas Parrocchiali (11 in Lunigiana, 19 Massa – Montignoso, 11 Carrara – Fosdinovo) i seguenti prodotti: lt 1670 di latte; pacchi 1632 di pasta; kg 800di riso; lt 924 di olio; conf. 800 di tonno (1×3); conf. 1600 di carne in scatola; conf. 1800 di borlotti (1×4); conf. 864 di polpa di pomodoro (1×4); conf. 800 di cannellini (1×4); kg 980 di zucchero; kg. 90 di farina; pezzi 804 di saponette (1×2); pezzi 804 di shampo da lt.1; pezzi 960 di sapone liquido; pezzi 828 doccia schiuma; pezzi 810 dentifricio; pezzi 804 igiene intima.
Sono stati spesi: Acquisto presso CONAD (miglior offerente) € 10.640,20 – Acquisto presso ESSELUNGA (offerta box) € 10.750,22 – Distribuzione Buoni spesa COOP € 5.000,00 – Acquisti generi alimentari tramite Parrocchie € 180,00 – Aiuto per l’ospitalità € 780,00

La distribuzione di pacchi famiglia attraverso la Caritas Parrocchiale
La distribuzione di pacchi famiglia attraverso la Caritas Parrocchiale

“Volentieri forniamo questi dati – spiegano i volontari – perchè testimoniano la grande solidarietà che è sempre presente nei nostri territori e che si è ulteriormente manifestata per questo momento inaspettato. Sappiamo bene che l’aiuto passato attraverso la rete Caritas è solo una piccola parte delle offerte di singoli e gruppi che si sono resi disponibili ad aiutare chi soffre maggiormente in questo momento”.
Rendere pubblico il risultato della raccolta straordinaria è testimoniare anche come la rete Caritas provinciale, nonostante le difficoltà legate alla concreta paura del contagio, sia riuscita ad essere efficiente e a prestare attenzione ad oltre tremila persone nel territorio.
Hanno collaborato con la Caritas diocesana: il Comune di Massa (sostegno alla Mensa di Cervara); il Comune e il CAI di Carrara (aiuto alimentare e servizio porta a porta per utenti segnalati da Caritas); il Comune di Fosdinovo e il Supermercato PAM di Caniparola (servizio utenti segnalati da parrocchie).
“Purtroppo questa situazione di emergenza non si è esaurita – precisano alla Caritas – anzi farà sentire le sue ricadute economiche su molte imprese e attività lavorative del nostro già povero territorio ancora per lunghi mesi, per cui la solidarietà avrà bisogno di continuare nel tempo per aiutare migliaia di persone”.
Per questo motivo è bene fornire ancora una volta i dati per contattare la Caritas Diocesana e offrire i propri contributi.
Per contatti: Segreteria Caritas Diocesi Massa Carrara – Pontremoli c/o Curia Vescovile via F. M. Zoppi 14, Massa. Tel. 0585 8990217; email caritasmassa@yahoo.it
Per offerte in denaro: Diocesi Massa Carrara – Pontremoli CARITAS Covid-19: – C/C Postale n. 18304527 – C/C Bancario Monte dei Paschi, filiale di Massa IBAN IT88V0103013600000063376584
Caritas ricorda, infine, ai clienti Esselunga che donando 1.000 punti FIDATY possono fare acquistare a Caritas prodotti per euro 15. Un’opportunità che, nel periodo 16 aprile – 3 maggio, ha permesso che fossero accreditati a Caritas euro 1.845 per l’acquisto di generi alimentari. Questa promozione sarà attiva fino a settembre.

Condividi