Beffa ‘Pontremolese’: per il raddoppio pochi soldi e con il contagocce

Il Decreto “Rilancio” stanzia 92 milioni in 10 anni a fronte di 2,3 miliardi necessari per terminare l’opera. L’ingiustificata esultanza della politica locale. Servivano ulteriori indizi a provare lo scarso interesse per il raddoppio della ferrovia Pontremolese, un’opera pubblica che fa fatica ad affermarsi nell’agenda della politica nazionale, a quasi 40 anni dalla legge del…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti abbonati.
>> Abbonati subito e scopri tutti i vantaggi <<

Condividi