Volley: il bilancio di un’annata sospesa

Chiusa anzi tempo la stagione pallavolistica e in attesa della ripresa dell’attività, tracciamo un bilancio di come è andato il campionato delle nostre formazioni: Podenzana Volley, Fanball Orsaro Filattiera e Volley Lunigiana.

La squadra del Podenzana Volley
La squadra del Podenzana Volley

Poche settimane fa abbiamo dato, sulle pagine del nostro giornale, l’annuncio ufficiale che tutti, prutroppo, si attendevano. Ovvero che così come il basket anche la pallavolo sospendeva definitivamente tutti i campionati di ogni serie e categoria. E chiarendo, allo stesso tempo, che non ci sarebbero state nessuna assegnazione di scudetti, titoli, promozioni e, in ambito negativo, retrocessioni. Tutto resta così com’è, sperando che il prossimo anno tutto possa ripartire. Ma noi, prima di chiudere questa sfortunata annata sportiva 2019/2020 proviamo un po’ a fare un breve riassunto di cosa hanno proposto le nostre compagini nel corso di questi mesi. In particolare la nostra attenzione si concentra su tre squadre nel settore femminile: Podenzana Volley, Fanball Orsaro Filattiera e Volley Lunigiana che costituiscono, senza ombra di dubbio, le roccie suelle quali si fonda il volley locale. Partiamo dal Podenzana Volley che stava dando prova di essere in grado di disputare una stagione di alto livello nel campionato di serie D ligure. La squadra era al suo secondo anno nella divisione è già l’anno passato aveva dimostrato di poter fare delle cose egregie conquistando alla fine un prestigioso terzo posto, disputando un buon play off e soprattutto mettendo in chiaro che la formazione lunigianese non era promossa per caso. E tutto questo lo stavo dimostrando con ancora più forza nel corso della stagione in atto. In un duello testa a testa con la capolista Paladonbosco. Le due squadre stavano dimostrando di avere qualcosa in più di tutte le altre compagini del campionato e, ne siamo convinti, la sfida per la conquista del campionato sarebbe stata combattuta e serrata sino alla fine. Senza dimenticare che restava comunque la porta dei play off per il sogno promozione.

La rosa dell'Orsaro Volley Filattiera
La rosa dell’Orsaro Volley Filattiera

Diverso il cammino del Fanball Orsaro Filattiera che dopo un anno da dominatrice nel campioato di Prima Dviisione, si trovava in un mondo tutto nuovo, quello della serie D toscana). Un cambio di categoria che, all’inizio, ha un po’, inevitabilmente, traumatizzato le ragazze, che però dopo un avvio di stagione in salita stavano cominciano a trovare la loro giusta dimensione e a risalire la china. Sia come qualità di gioco che come risultati. E conseguentemente è anche migliorata la classifica. Insomma per entrambe le nostre squadre di serie D ci sono tutte le premesse per fare un campionato di assoluto livello, quando, speriamo presto, si potrà ripartire. Chiudiamo la rassegna con il Volley Lunigiana, impegnata nel campionato di Prima Divisione, e chiamato a prendere in mano l’eredità vincente lasciatagli dall’Orsaro Filattiera. Un passaggio di consegne non facile ma che le giovani atlete lunigianesi hanno saputo invece gestire con relativa autorevolezza. L’anno passato infatti la squadra aveva faticato non poco, specie ad inizio stagione, ed invece quest’anno aveva subito carburato sin dalle prime battute, arrivando ad una buona posizione di classifica. Con la possibilità di accedere ai play off e di lottare per la promozione alla serie D. Sul Volley Lunigiana c’è poi da aggiungere che le ragazze dell’Under 16 hanno conquistato il titolo provinciale. Un successo arrivato a febbraio e che ha visto la formazione lunigianese trionfare con 31 punti davanti al Fanball Robur Apuani fermo a 27. (r.s.)

Condividi