Non si ferma la strage degli innocenti

Neppure il tempo di elaborare il dolore per le due innocenti creature ammazzate di botte in famiglia, a Milano e a Cassino, che prende a circolare la notizia dell’uccisione di Leonardo, neanche venti mesi, anch’egli vittima di una violenza inaudita fra le mura di casa a Novara. Morti crudeli, incomprensibili che inducono a chiederci che…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi