In Lunigiana la reliquia del Preziosissimo Sangue. Il “Columban’s Day” a Pontremoli

In Lunigiana la reliquia del Preziosissimo Sangue: il 13 e 14 giugno a Gragnola, Aulla e Pontremoli
Transiterà anche in Lunigiana la reliquia del Preziosissimo Sangue di Cristo conservata nella cattedrale di S. Maria Assunta a Sarzana: giungerà giovedì 13 giugno, alle 20,30, nella parrocchiale dei Santi Ippolito e Cassiano a Gragnola di Fivizzano. Venerdì 14, alle 15,30, sarà nel monastero delle Clarisse ad Aulla e alle 17,30 nella parrocchiale di S. Colombano a Pontremoli. Sabato 15 giugno, infine, alle 17,30, esposizione della reliquia e S. Messa prefestiva nella basilica concattedrale di Sarzana. La processione di domenica 16 sarà preceduta, alle 17, dalla S. Messa in suffragio dei defunti della congregazione sarzanese del Preziosissimo Sangue e, alle 18, dal canto dei Vespri presieduto dal vescovo di Volterra, mons. Alberto Silvani, che porterà in processione la reliquia. Sarà presente anche il vescovo diocesano della Spezia-Brugnato-Sarzana, mons. Luigi Ernesto Palletti. La solenne concelebrazione di lunedì 17 giugno sarà invece presieduta dal cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza episcopale italiana.

Pontremoli si prepara ad ospitare il “Columban’s Day”
In questo anno, coincidente con l’ottavo centenario del passaggio di San Francesco in città, Pontremoli è stata scelta per la XXII edizione del “Columban’s Day”, il Meeting internazionale delle Comunità Colombane. Domenica 7 luglio, nel centro storico cittadino due momenti, uno istituzionale e l’altro ecclesiale, costituiranno la celebrazione dell’atteso evento alla presenza di sette vescovi da diverse diocesi (una anche irlandese), oltre ad altre autorità ecclesiastiche e civili. Alle 16, in contemporanea, nella Sala dei Sindaci, il primo cittadino di Pontremoli, Lucia Baracchini, darà il benvenuto alle autorità civili, mentre il Vescovo della diocesi di Massa Carrara e Pontremoli, mons. Santucci, insieme al parroco don Pietro Pratolongo, accoglierà le autorità ecclesiastiche nella chiesa di San Colombano. Alle 16,45 le due rappresentanze si uniranno in un corteo che, dalla chiesa, si snoderà sino a piazza della Repubblica dove, alle 17, avrà luogo la concelebrazione eucaristica. In caso di maltempo, tutto si svolgerà in San Colombano. Sono attesi il vescovo diocesano mons. Giovanni Santucci, mons. Gianni Ambrosio di Piacenza-Bobbio, mons. Maurizio Malvestiti di Lodi, mons. Alberto Silvani di Volterra, mons. Guglielmo Borghetti di Albenga-Imperia, mons. Giovanni Tonucci emerito di Loreto, mons. Lino Pizzi emerito di Rimini, mons. John McAreavy emerito della diocesi irlandese di Dromore, Attilio Fabris abate di Borzone.

Condividi