Appuntamenti a Fivizzano

Iniziativa per celebrare il “Giorno della memoria”
La onlus “Dal libro alla solidarietà” organizza l’incontro “Il dovere della memoria: ricordo della Shoah a difesa contro rigurgiti nostalgici” che si terrà domenica 3 febbraio, alle 17, presso il Centro “Dal libro alla solidarietà” in Piazza Medicea a Fivizzano. Intervengono: Chiara Guastalli (Associazione culturale Benedicenti): “La creazione del nemico e l’osservanza supina”; Padre Dario Ravera (missionario e antropologo): “Solidarietà e accoglienza, non solo categorie morali ma fondamenta di una società democratica e giusta”; Maurizio Rossi (Cantiere per la Pace, Pontremoli): “Degrado culturale della società: associazionismo solidale come argine di civiltà”.Gli interventi saranno introdotti da canzoni della tradizione ebraica eseguite da Giovanna Suardi.

Fivizzano: presentazione del progetto “Far rivivere il territorio”
Venerdì 1° febbraio, alle 17, al Museo di San Giovanni a Fivizzano si terrà la presentazione del progetto di Fivizzano ed Equi Terme sulle due cooperative di Comunità per “Far rivivere il territorio”. Saranno presenti all’incontro il sindaco di Fivizzano, Paolo Grassi e l’assessore regionale al bilancio con delega a sistemi informativi, strutture tecnologiche, e-government, sviluppo della società dell’informazione, Vittorio Bugli.

Firenze: presentazione del libro “Una storia di libertà”
Giovedì 7 febbraio alle 17, presso la sede della Regione Toscana (Palazzo del Pegaso, via Cavour 4) a Firenze si terrà la presentazione del libro del nostro redattore, Corrado Leoni e di Andrea Vinchesi “Una storia di libertà”. Il libro narra la vita dello stesso Vinchesi, Medaglia d’Oro della Repubblica Italiana Vittima del terrorismo. Uomo dell’ordine pubblico, viene coinvolto in modo drammatico nella strage di Querceta del 22 ottobre 1975 dove furono uccisi a sangue freddo tre poliziotti da due ricercati per rapine a banche e uffici postali: Massimo Battini e Giuseppe Federigi, che successivamente si dichiararono appartenenti a movimenti politici di lotta armata. Oltre agli autori saranno presenti il presidente del consiglio regionale, Eugenio Giani, il consigliere regionale, Giacomo Bugliani e il presidente della fondazione “Saragat”, Marco Gianfranceschi.

Condividi