Tags: Sant’Antonio Abate

Vico e Filattiera uniti nel nome di S. Antonio Abate

Attesa e partecipazione per uno degli appuntamenti, che abbraccia fede e tradizione, da parte delle comunità vichese e filattierese: la festa di Sant’ Antonio Abate. Il patriarca vissuto tra il secondo e terzo secolo, appartenente ai Cernobiti, ossia i religiosi che scelgono vita comunitaria, fino ad allora, la vita monastica era soltanto eremitica. Il Santo…

Festa di S. Antonio Abate all’Ospedale di Pontremoli Venerdì 17 gennaio è la festa di S. Antonio Abate, patrono dello Ospedale di Pontremoli. Alle ore 11 il Vescovo emerito, mons. Binini, celebrerà la S. Messa nella cappella del presidio pontremolese. La liturgia sarà animata dal Coro parrocchiale di Bassone. Dal 7 febbraio i corsi di…

Corsi di preparazione al matrimonio Ogni coppia che intenda sposarsi in Chiesa, d’intesa con il proprio Parroco, sceglie uno dei seguenti corsi. Si consiglia di partecipare per tempo, anche un anno prima del matrimonio. Si prega inoltre, di segnalare la propria adesione comunicandola al proprio parroco o telefonando ai seguenti numeri: don Giovanni 339.8900571 (per…

Festa di S. Antonio Abate a Pontremoli Giovedì 17 gennaio Pontremoli festeggerà S. Antonio Abate, patrono dell’Ospedale. Alle ore 16 nella Cappella dell’Ospedale il Vescovo, mons. Giovanni Santucci, celebrerà la S. Messa. La liturgia sarà animata dal coro parrocchiale di Bassone. Preghiera interreligiosa a Pontremoli Domenica 13 gennaio, alle ore15 nella chiesa di S. Francesco…

Vico: la festa di  Sant’ Antonio Abate fra fede e tradizione

Domenica 21 gennaio, la comunità di Vico si è stretta attorno a S. Antonio Abate, il patriarca, vissuto fra il II e il III secolo, dei Cenobiti, ossia i religiosi che fanno vita comunitaria. Egiziano, il Santo combattè l’eresia ariana ad Alessandria venendo poi riconosciuto come protettore dalle malattie infettive, sia per gli uomini che…

La benedizione degli animali a Montelungo

Un’antica tradizione ormai in disuso è stata ripristinata a Montelungo: la benedizione degli animali. Questa secolare usanza era praticata per la ricorrenza di Sant’Antonio Abate, patrono degli animali ma anche più in generale dei contadini. Nel passato infatti la presenza degli animali nelle campagne garantiva un aiuto nella fatica dei campi ma anche un sostentamento…