Tags: Malaspina

Documenti su Dante esule poeta in Lunigiana

Lo storico Alessandro Barbero lo racconta “uomo del Medioevo immerso nel suo tempo” Lo storico Barbero celebra l’anniversario dantesco con un saggio edito da Laterza. Con ampia, rigorosa consultazione delle fonti fa una ragionata biografia di Dante: giovane innamorato, vede crollare gli ideali politici nel vortice degli intrighi e della corruzione, messo al bando e…

Argomenti a sostegno della ipotesi di Dante autore del testo della pace di Castelnuovo Magra

Confronti filologici e stilistici L’Archivio di Stato della Spezia conserva due atti relativi alla pace del 6 ottobre 1306: uno è la procura a Dante a firmare la pace col vescovo di Luni al posto dei Malaspina, che per qualche ragione non vollero essere presenti. L’altro registra la pace; è redatto in rigido stile tecnico-giuridico…

Dante in Lunigiana. Sarzana e la rocca di Giovagallo

Un’importante giornata di studi sulla presenza del poeta nella Toscana occidentale Martedì 6 ottobre, nella sala consiliare del comune di Sarzana, si è svolta la sessione lunigianese del convegno Dante nella Toscana Occidentale: tra Lucca e Sarzana (1306-1308), importante giornata di studi promossa dall’Università di Pisa, Dipartimento di Filologia, Letteratura e Linguistica, con il patrocino…

Paesi di Lunigiana, Caprigliola

Con Albiano è la porta della Val di Magra, un tempo punto strategico lungo la viabilità antica, a guardia prima di un guado, poi di un ponte. E alla “Bettola” si riscuotevano le gabelle. Il Barbarossa affidò Caprigliola ai Vescovi di Luni, poi il borgo passò ai Malaspina e, dal 1404, a Firenze, prima fra…

Paesi di Lunigiana: Varano

Borgo fortificato, sentinella nella valle del Taverone, con un castello perduto ma la memoria di essere stato l’avamposto estense in Lunigiana Per secoli, dal XV al XIX, con una breve interruzione nel periodo napoleonico, in Lunigiana c’è un angolo di territorio estense; i signori di Ferrara, infatti, allargarono i propri domini da questa parte dell’Appennino,…

Paesi di  Lunigiana: Gavedo

Un vero e proprio gioiello, eredità dei Brignole-Sale che vollero prima la costruzione della “Villa” e poi della nuova chiesa parrocchiale. Intanto l’antico castello Malaspina attende la conclusione di un progetto di recupero avviato e mai completato Tra i piccoli centri della Lunigiana, Gavedo occupa senza dubbio un posto particolare: poche case affacciate sulla valle del…

Paesi di Lunigiana: Virgoletta

Sulla riva sinistra del torrente Bagnone, l’antica  “Verrucola dei Corbellari” si delinea in posizione più elevata sulla campagna dove il bosco si riappropria del territorio. Virgoletta, la Verrucola dei Corbellari, si staglia nella piana del Bagnone, non lontana da Villafranca. Il centro storico, stretto e allungato a seguire l’andamento della strada che percorre il crinale…

Paesi di Lunigiana: Castevoli

Si compone di tre nuclei principali: Pieve, Foce e Borgo. Quest’ultimo sorge su un promontorio a 400 metri di altitudine nell’alta valle del torrente Geriola, ma dopo la Foce il territorio si affaccia sulla valle del Canosilla. La Pieve è citata già in un documento del 998. Dominate dall’alta torre circolare, le case di Borgo di…

La lunga guerra tra Castruccio e Spinetta Malaspina il Grande

Il 4 aprile 1320 Federico I d’Asburgo conferma al lucchese le terre in Lunigiana. Sette secoli fa l’Antelminelli ottiene Fosdinovo, Fivizzano e Verrucola: la lotta tra i due si sarebbe conclusa solo con la morte del primo nel 1328. Il Malaspina, ricco e potente, sarebbe vissuto a lungo: morì a settant’anni nel 1352. Sette secoli esatti…

Filattiera: storia millenaria di un insediamento unico ed eccezionale

Il Comune investe nel borgo: è una occasione per ripercorrere le vicende di una realtà che affonda le proprie origini nella preistoria La notizia che l’Amministrazione Comunale di Filattiera abbia investito 210mila euro per la risistemazione di Borgo Santa Maria, la via principale del centro storico, ci offre l’occasione per ricordare la storia millenaria di…