Tags: Malaspina

Jacopo Ferri: “sulla scuola di via Roma l’Amministrazione sempre trasparente”

Jacopo Ferri, capogruppo di Cara Puntremal, risponde alle accuse dell’opposizione di Open Pontremoli PD sulla faccenda dell’edificio Malaspina: Il Gruppo di opposizione Open Pontremoli-PD è bravo soltanto a bearsi delle difficoltà che l’Amministrazione possa incontrare nel suo percorso di lavoro e di attenzione allo sviluppo della Città, il quale per fortuna segna spesso e volentieri punti positivi che…

Il gruppo consiliare di Open Pontremoli, composto da Francesco Mazzoni, Elisabetta Sordi e Gregorio Petriccioli, esprime la sua posizione per quanto riguarda la vicenda del finanziamento per la demolizione e ricostruzione del complesso Malaspina: Da più di un anno il Sindaco Baracchini e l’Amministrazione di Pontremoli sbandierano come un grande risultato il finanziamento della demolizione…

Giunge a conclusione il recupero dell’ex cementificio

Annunciata in Consiglio, in via ufficiale, la demolizione della villa Ceppellini. Prevista la realizzazione anche di un parcheggio pubblico e di un’area ciclopedonale. La critica del consigliere Battaglia “c’è il rischio di perdere la memoria” Un consiglio comunale che pareva in tono minore, almeno alla partenza, visto che i consiglieri presenti (sette) erano quelli minimi…

Pontremoli, il Comune che nel Medioevo ebbe forza per sottrarsi ai Malaspina

All’Unitre la conferenza sull’indipendenza del borgo dalla famiglia feudale La famiglia feudale dei Malaspina insediò la sua dimora in Lunigiana a partire dal 1221 trasferendosi dal castello di Oramala in territorio di Pavia e vi mantenne i suoi tanti piccoli feudi moltissimo tempo dopo il tramonto del sistema feudale nel resto d’Italia. Solo nel 1797 nella…

Scuole: chiuso il capitolo di via Martiri ne restano aperti altri

Sistemate le classi delle medie ora si pensa al “Belmesseri”. Poi toccherà al “Malaspina” L’inaugurazione del nuovo edificio scolastico in via Martiri della Libertà ha concluso un lungo capitolo che si era aperto nell’estate del 2007 quando le verifiche statiche avevano portato alla chiusura del plesso che ospitava l’Istituto Comprensivo “Tifoni”. Nei nuovi spazi, tuttavia,…

A Pallerone un prezioso gioiello del nostro patrimonio artistico

Riaperto dopo un importante intervento di restauro Grazie all’iniziativa degli Amici di San Caprasio, sostenuti da numerose Associazioni del territorio, il 12 settembre è stato presentato il palazzo Malaspina di Pallerone, riportato all’antico splendore grazie al corposo intervento di restauro realizzato da Alberto Malatesta che ha voluto così riportare il suo paese ai fasti antichi.…

La viabilità medievale in Lunigiana dai Liguri ai Malaspina

A Pontremoli l’analisi dell’archeologo Bottazzi per l’Unite. Nella Tavola Peuntingeriana i nomi di alcune località del nostro territorio, da Luni a San Leonardo fino alla misteriosa Boron. La viabilità romana, quella longobarda e medievale. L’archeologia medievale dà contributi basilari alla cultura materiale, fu avviata dal 1970 dall’archeologo Riccardo Francovich e dal geologo Tiziano Mannoni, rileva il territorio “normale”.…

Don Lorenzo Milani, il  prete che lega la Costituzione  al Vangelo

Si è svolto a Pontremoli il convegno sul priore di Barbiana organizzato dall’Istituto Storico della Resistenza e la partecipazione degli studenti di “Belmesseri” e “Malaspina”. Hanno partecipato Emanuele Rossi, (costituzionalista, prorettore della Scuola Superiore S. Anna di Pisa) e Mario Lancisi (giornalista e scrittore). Sono state le note della canzone “I care” ad accompagnare le relazioni sulla…

Aulla: la sua incerta identità è ciò che resta della lotta  tra abati, vescovi e marchesi ?

È certamente azzardato, ma l’ipotesi deriva dalle ricerche archeologiche e dai  recenti studi In pochi paesi della Lunigiana si ha un così scarso senso di appartenenza come ad Aulla, dove le famiglie presenti da secoli si contano forse nel palmo di una mano e dove la secolare abitudine ad essere luogo di transito e di…

Malgrate: i turisti tornano ad interessarsi dei castelli

Graffiti rupestri e statue stele sono muti testimoni della presenza dell’uomo in Lunigiana, la vallata in cui viviamo e di cui, non sempre, ne cogliamo le tante ricchezze. Secoli di storia impressi indelebilmente negli antichi manieri disseminati un po’ ovunque. L’estate targata 2017 ha registrato un sensibile aumento di turisti interessati alle visite dei castelli.…