Il “futuro”, tra aborto, pace, lavoro e… patatine

“Il futuro… il futuro”, a varie riprese il conduttore radiofonico ripeteva la frase tra l’indignato e lo scandalizzato. La Corte Suprema dell’Arizona ha rispolverato una legge del 1864, la quale stabilisce che lo Stato può imporre un divieto dell’aborto. La decisione avviene perché la Corte Suprema di Washington ha lasciato piena sovranità in materia di […]



Questo articolo è visibile solo per gli utenti abbonati.
>> Abbonati subito e scopri tutti i vantaggi <<