“L’aereoporto di Pisa centrale per il turismo della Lunigiana”

L’appello del sindaco di Fivizzano, Gianluigi Giannetti a non ridimensionare lo scalo aereo

L'aereoporto di Pisa
L’aereoporto di Pisa
Il sindaco di Fivizzano, Gianluigi Giannetti
Il sindaco di Fivizzano, Gianluigi Giannetti

“L’aeroporto Galileo Galilei di Pisa deve rimanere strategico ed avere finanziamenti per aumentare i servizi, non essere costretto a ridurli “. Così ha dichiarato il sindaco di Fivizzano ma soprattutto in questo caso nel ruolo di presidente dell’Unione di Comuni, Gianluigi Giannetti, una volta al corrente di voci secondo cui sarebbe in corso il suo declassamento a vantaggio di quello di Firenze. Le ragioni che Giannetti adduce sono dettate dal fatto che numerosi inglesi hanno casa in varie zone della Lunigiana, in molti anche a Fivizzano, dove, dopo aver acquistato case e averle ristrutturate, vengono ad abitare saltuariamente, ma anche per lunghi periodi. Sono in tanti anche quelli di altri paesi, perchè è strategica la collocazione del territorio fivizzanese, facilmente raggiungibile dall’aeroporto di Pisa, e poi perchè il paesaggio è gradevole e la distanza dal mare non richiede lunghe percorrenze. Tutti i Sindaci della Lunigiana sostengono le ragioni di Giannetti, ma anche quelli della Garfagnana per gli stessi motivi. Per questo Giannetti sottolinea che “in Regione, ma anche al Governo, stanno lavorando per fare chiarezza sull’accaduto, e ci auguriamo che tutto venga sistemato e che si risolva al meglio, sapendo, tra l’altro, che a breve l’aeroporto pisano, ma anche quello fiorentino, saranno interessati da importanti potenziamenti. Investimenti che ricadrebbero positivamente anche sulla Lunigiana, ma questi sono risvolti attualmente a rischio se il Galilei non dovesse tornare tra gli aeroporti strategici italiani”. Sarebbero da investire della questione pure i rappresentanti politici recentemente eletti in Senato o alla Camera, perchè “se il turismo in Lunigiana sta conoscendo una crescita esponenziale, buona parte del merito, va all’aeroporto”, ha detto ancora Giannetti. Quindi è importante, sottolinea ancora Giannetti “incrementare i servizi, non vederli depotenziati, e i sindaci della Lunigiana sono tutti d’accordo su questo. è chiaro che l’aeroporto di Firenze non ci appartiene, per questo ci schieriamo con tutti i colleghi sindaci e quei politici che si stanno battendo per dare al Galilei l’importanza che merita”. Di tutto questo dovrà tener conto il Piano Nazionale degli aeroporti d Enac. A.F.

Share This Post