Un’altra annata difficile per la raccolta delle olive in Lunigiana

Troppo caldo in primavera e l’attacco della mosca in autunno. Nonostante questo si segna comunque un leggero rialzo dopo la “batosta” del 2021. Resta la soddisfazione di un prodotto di “ottima qualità” come certifica Francesca Ferrari di Coldiretti Non sarà ricordato come “l’annus horribilis” del 2021, ma comunque anche il 2022 non sarà di certo…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti abbonati.
>> Abbonati subito e scopri tutti i vantaggi <<

Share This Post