Presentazione del Dizionario del dialetto di Arzengio – L’UniTre di Pontremoli in visita al castello di Pallerone

Presentazione del Dizionario del dialetto di Arzengio
Sabato 18 giugno, alle ore 18, nelle Stanze del Teatro della Rosa a Pontremoli, il prof. Angelo Angella e la prof.ssa Caterina Rapetti presenteranno il “Dizionario dei termini dialettali di Arzengio”. Si tratta del notevole risultato di un lungo e approfondito lavoro di ricerca realizzato negli anni da Giancarlo Bianchi ed Enrico Pinotti, entrambi figli della frazione del pontremolese emigrati lontano ma con il crescente desiderio di non perdere le proprie radici. Un sentimento che si è concretizzato anche con questa ricerca che mette a disposizione di tutti uno strumento utile a conoscere una comunità ricca di tradizioni, con le proprie specificità linguistiche che correvano il rischio di andare perdute.

L’UniTre di Pontremoli in visita al castello di Pallerone
Si è concluso, nei giorni scorsi, l’anno accademico della Università delle Tre Età Pontremoli-Lunigiana e, dopo la sospensione forzata dovuta alla pandemia, è tornata la consuetudine della “escursione di fine corso”. Quest’anno la scelta è caduta sul borgo aullese di Pallerone, con visita al Castello e alla Parrocchiale di San Tommaso Becket. Guidato dal prof. Riccardo Boggi, un nutrito gruppo di iscritti ha potuto entrare nell’edificio che fu dei Malaspina e, grazie alle spiegazioni di Matteo Maggiani, apprezzare il fascino dei locali che, con le trasformazioni del Cinquecento, lo hanno trasformato nel bel palazzo residenziale di recente restaurato. Il parroco, don Francesco Sordi, ha poi guidato i partecipanti ad una interessante e apprezzata visita della grande parrocchiale, che conserva importanti opere d’arte e testimonianze di secoli di storia e devozione. La chiesa è stata di recente oggetto di numerosi interventi di restauro e di recupero che hanno interessato anche gli spazi adiacenti.

Share This Post