La Croce Rossa di Albiano Magra ha inaugurato due nuovi mezzi

Un momento della cerimonia ad Albiano con l'inaugurazione dei due nuovi mezzi per la Croce Rossa di Albiano
Un momento della cerimonia ad Albiano con l’inaugurazione dei due nuovi mezzi per la Croce Rossa di Albiano

La Giornata Mondiale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, celebrata l’8 maggio in occasione dell’anniversario della nascita del suo fondatore Henry Dunant, ha visto anche in Albiano Magra su iniziativa del locale comitato CRI una breve cerimonia alla presenza di un numero contenuto di partecipanti in ottemperanza alle normative vigenti di contenimento della pandemia. Erano presenti in rappresentanza dell’amministrazione comunale di Aulla il sindaco Roberto Valettini, il vicesindaco Roberto Cipriani e l’assessore Giada Moretti, il sindaco di Podenzana Marco Pinelli in rappresentanza della comunità di Montedivalli che gravita su Albiano, l’Arma dei Carabinieri, i rappresentanti della Filarmonica Albianese e della Proloco Viviamo Albiano. È stata colta l’occasione per dare la benedizione da parte del parroco di Albiano, don Fabio Arduino, di due nuovi mezzi, una Panda acquistata con il contributo della famiglia Becci-Magnani in memoria di Alessandro, deceduto in un incidente stradale, ed una Peugeot regalata dal volontario CRI Massimo Resta. Era presente anche l’imam di Albiano, che presta anche servizio quale volontario. Si è svolta anche la cerimonia dell’alzabandiera al suono dell’inno della CRI e dell’inno di Mameli, seguito da un minuto di silenzio per le vittime del Covid e per Alessandro. Dopo il saluto del presente CRI, Rita Peroni, e gli interventi delle autorità civili, la cerimonia si è conclusa con la tradizionale sfilata dei mezzi per le vie del paese.

Share This Post