Dalla Diocesi le proposte per vivere l’ Avvento

35Vescovo_GiovanniCon la domenica 29 novembre inizia il tempo liturgico dell’ Avvento, “tempo forte” della Chiesa, una chiamata all’attesa, alla vigilanza nell’ottica della preparazione al Natale del Signore. Nell’anno della pandemia, si apre quindi un tempo particolarmente significativo per i credenti, che sono chiamati a testimoniare la fede nella venuta del Signore in una situazione di prova e di smarrimento. Anche la diocesi di Massa Carrara – Pontremoli ha “messo in campo” alcune proposte per vivere al meglio questo periodo, invitando ciascuno alla preghiera, alla riflessione e al silenzio.
Si comincia con il vescovo Giovanni che offrirà alcune brevi meditazioni in corrispondenza delle domeniche di Avvento. Ci sarà infatti un commento alla Parola di Dio, proposta in base alla liturgia domenicale, con alcuni video per coloro che si collegheranno al canale YouTube della Diocesi. C’è inoltre una ulteriore possibilità per seguire questa iniziativa. Infatti attraverso le frequenze di “Radio A” sarà possibile seguire le meditazioni di mons. Santucci, nella trasmissione in programma la domenica mattina alle ore 8 (ulteriori informazioni sul sito internet www.radioa.it).
Un’altra proposta per celebrare il tempo dell’Avvento, è quella indicata dall’Ufficio Liturgico Diocesano, che propone un percorso settimanale sullo stile di una “liturgia familiare”, che aiuti le comunità a vivere con più intensità i giorni che si dispiegano davanti al cammino dell’Avvento. L’invito è quello di compiere un piccolo gesto, da vivere in famiglia in corrispondenza del momento della cena ai Primi Vespri del sabato: alle parrocchie verranno messe a disposizione una scheda con uno schema di preghiera relativo alla Domenica di Avvento.
Il Servizio diocesano di Pastorale Giovanile, infine, proporrà una iniziativa “social”, intitolata “Strade da fare” Tramite l’aiuto delle nuove tecnologie, in particolare verrà pubblicato un video ogni domenica sui canali social Instagram e Facebook: sarà una riflessione a partire dal vangelo della domenica curata dai giovani.

Condividi