Aulla: battesimo per la casa accoglienza “Il Ponte”

Un momento dell'inaugurazione della casa accoglienza "Il Ponte"
Un momento dell’inaugurazione della casa accoglienza “Il Ponte”

è nata, ad Aulla, la seconda casa di accoglienza della Cooperativa sociale “L’Abbraccio” che, già nel termine racchiude l’essenza del suo operare, a vantaggio di chi ha bisogno, partendo dalle mamme e dai bambini. Giorni fa è stata inaugurata la neo struttura, a dimensione familiare, “Il Ponte”. Il presidente della Cooperativa Massimiliano Buonocore e la psicologa Silvia Tofanelli rimarcano l’intento e la necessità di mettere a disposizione della collettività luoghi sicuri e figure qualificate come educatori, animatori, psicologi … contribuendo al benessere e al benestare degli utenti. Nell’attuale contesto, dove si moltiplicano ansie e paure, è importante non tralasciare le urgenze che emergono dal mondo del sociale, legate alle famiglie in difficoltà per svariati motivi. La casa “Il Ponte” può ospitare quattro nuclei monogenitoriali con bimbi. Per maggior sicurezza si avvale anche di un custode notturno. i.f.

Share This Post