Il Vescovo Giovanni affida alla Madonna la nostra Diocesi

In elicottero una statua della B. V. Maria da Carrara a Pontremoli

18Madonna_SparapaniSarà una manifestazione di devozione alla Madonna all’inizio del mese dedicato alla preghiera del S.Rosario, quella che verrà celebrata il Primo Maggio. A partire dalle 9,45 nel Duomo di Carrara, con un momento di preghiera presieduto dal vescovo Giovanni e dedicato a Maria, Madonna del Popolo, già venerata a Carrara, ma pregata anche in tutta la Diocesi di Massa Carrara – Pontremoli.
Diverse saranno le intenzioni di preghiera: per le persone colpite dal coronavirus, per chi lavora al loro servizio, per i lavoratori, gli imprenditori, gli studenti, le famiglie, i giovani, gli anziani e in generale per chi è in difficoltà in questo tempo di pandemia. Al temine, il vescovo compirà un atto di affidamento alla Madonna a favore della città e di tutta la Diocesi, concluso il quale ci sarà il trasferimento a Marina di Carrara, mentre alle 11 tutti i parroci sono invitati a suonare “a distesa” le campane.
Nel complesso di Carrara Fiere si terrà quindi una breve cerimonia civile, alla presenza del sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale, poi un elicottero trasporterà in volo la statua di Maria, opera dello scultore Alberto Sparapani, sopra il territorio diocesano, tracciando una croce di benedizione, cominciando da Carrara, per giungere fino a Pontremoli e ritornare poi sulla costa con il sorvolo del Nuovo Ospedale della Apuane, uno dei luoghi simbolo di questa pandemia.
11vescovoMons. Santucci attenderà il rientro dell’elicottero e della statua di Maria, recitando il S. Rosario dal luogo del decollo. L’iniziativa, che in un primo momento doveva riguardare la sola città di Carrara, è stata ampliata a tutto il territorio della Diocesi, come segno di fede e di totale affidamento a Maria per la liberazione dalle insidie della pandemia, nel giorno della festa di san Giuseppe artigiano, patrono dei lavoratori.
L’iniziativa è resa possibile grazie all’associazione di volontariato “Alfa Victor” e con il contributo della “Fondazione Marmo Carrara”. La manifestazione sarà coordinata da P. Enrico Di Vita dei Missionari di Maria che già in passato ha organizzato una iniziativa simile nel 2003, da parroco della chiesa di Maria Ss. Mediatrice ad Avenza, nell’ambito della peregrinatio dell’ampolla contenente le lacrime della Madonna di Siracusa. Grazie al pilota Vincenzo Cavarra di Alfa Victor venne impartita una benedizione dall’alto con l’elicottero; partecipò anche il vescovo Eugenio Binini.
Venerdì 1° maggio sui social network della Diocesi e su “Antenna 3” sarà possibile seguire parte dell’iniziativa. (d.f.)

Share This Post