A Pontremoli festa di San Geminiano, della Candelora, di San Biagio e della B.V. di Lourdes

A Pontremoli festa del patrono San Geminiano

Venerdì 31 gennaio Pontremoli festeggerà il patrono S. Geminiano. In Duomo da martedì 28 a giovedì 30 gennaio triduo di preparazione alle ore 18 con la S. Messa, il canto dei Vespri e meditazione. Venerdì 31 alle 8, 10 e 12 S. Messe in Duomo e alle 18 Solenne Pontificale con canto dei Vespri, presieduto dal vescovo di Volterra mons. Alberto Silvani, alla presenza del vescovo Giovanni Santucci, del vescovo emerito Eugenio Binini, del Capitolo della Cattedrale, dei parroci e sacerdoti e delle autorità civili di Pontremoli, Modena e San Gimignano, unite dalla venerazione allo stesso patrono, San Geminiano appunto. Animerà la liturgia la Corale “Santa Cecilia”. Si ricorda che per concessione speciale di S. Giovanni Paolo II, data in perpetuo alla Cattedrale di Pontremoli, si può, in tale occasione, ricevere il dono dell’indulgenza plenaria.

Festa della Candelora
Domenica 2 febbraio anche a Pontremoli si celebra la festa della Presentazione al Tempio del Signore (“Candelora”). Le Sante Messe saranno celebrate secondo l’orario domenicale; alle ore 10 in Duomo sarà celebrata la Santa Messa solenne con il rito di benedizione delle candele.

Festa di San Biagio
Lunedì 3 febbraio ricorre la memoria liturgica di San Biagio, vescovo e martire. Per l’occasione, a Pontremoli le celebrazioni come da tradizione si terranno nella chiesa di San Geminiano; alle ore 8 S. Messa con bacio della reliquia del Santo e benedizione della gola; alle ore 18 S. Messa con canto dei Vespri e bacio della reliquia del Santo e benedizione della gola.

Festa della B.V. di Lourdes
Martedì 11 febbraio a Pontremoli nela chiesa di San Lorenzo Martire (già dei Cappuccini) si celebrerà la festa della Beata Vergine Maria di Lourdes nella Giornata Mondiale del Malato. In preparazione alla solennità l’8, il 9 e il 10 febbraio si terrà il solenne triduo di preparazione predicato da don Pietro Pratolongo: alle 16,30 recita del S. Rosario e alle 17 S. Messa. Martedì 11, giorno della festa della B.V. di Lourdes, saranno celebrate Ss. Messe alle ore 7,30 – 8,30 – 9,30 – 10,30 (presieduta dal vescovo diocesano mons. Giovanni Santucci) – 11,30. Alle ore 15 benedizione dei bambini e “omaggio del fiore”; alle ore 16,30 S. Rosario meditato. Alle ore 17 celebrazione per i malati e dono dell’acqua di Lourdes: presiede mons. Giovanni Tonucci, arcivescovo emerito di Loreto e nunzio apostolico. Unzione degli infermi (info presso la sacrestia). Alle ore 18 S. Messa e supplica alla B.V. Maria. Le Ss. Messe saranno animate dai cori: S. Giacomo di Bassone, S. Genesio di Filetto, S. Giorgio di Filattiera, S. Maria Assunta di Mignegno e Corale S. Cecilia di Pontremoli. Le confessioni si terranno: sabato 8 (dalle 16 alle 19); domenica 9 e lunedì 10 (9-12 e 15-19); martedì 11 (7,30-12,30 e 15-19). Nei locali del convento sarà allestito il tradizionale mercatino pro Missioni; il ricavato sarà devoluto ai Frati Cappuccini dell’India.

Condividi