Al via la campagna di vaccinazione antinfluenzale in Lunigiana

vaccinazioneè appena iniziata la campagna di vaccinazione antinfluenzale e antipneumococcica nei presidi distrettuali della Società della Salute della Lunigiana e presso gli ambulatori dei medici di famiglia e dei pediatri di famiglia. La SdS invita quindi gli ultra65enni e chi soffre di patologie croniche a vaccinarsi contro l’influenza stagionale, anche perché è stato rilevato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) che la mortalità cala in una percentuale che va dal 40% al 75% negli anziani che assumono il vaccino.

Occorre sottolineare, poi, che la vaccinazione antinfluenzale è completamente gratuita per gli ultra65enni e per determinate categorie di persone più giovani considerate a rischio.

La vaccinazione antipneumococcica (la causa più frequente di polmoniti) è gratuitamente raccomandata con offerta attiva per i nati nel 1954 e consigliata a tutti coloro che presentino le seguenti patologie: cardiopatie croniche, malattie polmonari croniche, diabete mellito, epatopatie croniche, insufficienza renale, neoplasie ecc… Si ricorda, inoltre, che per i nati nel 1954 è gratuitamente offerta e raccomandata la vaccinazione contro l’herpes zoster (il cosiddetto “fuoco di Sant’Antonio”).

Ecco gli orari durante i quali è possibile vaccinarsi nei presidi distrettuali lunigianesi: ad Aulla (0187.406120) il martedì 10-11,30 per gli adulti e il giovedì 14-17 per i bambini; a Villafranca (0187.494190) il lunedì 10-11; a Fivizzano (0585.940355) il venerdì 11,30-12,30; a Pontremoli (0187.4630210) il martedì 11-12,30; a Caniparola di Fosdinovo (0187.675009) il lunedì 11- 12 per i bambini e il martedì 9,30-10,30 per gli adulti. Dal primo dicembre sarà, comunque, possibile effettuare la vaccinazione antinfluenzale nei presidi di Aulla, Villafranca, Fivizzano, Caniparola di Fosdinovo e Pontremoli durante gli orari degli uffici sanitari e fino all’esaurimento delle scorte di vaccino.

Condividi