Nelle Valli del Rosaro e del Taverone alla scoperta dei luoghi della Resistenza

Domenica 29 settembre, organizzato dall’Anpi di Casola Fivizzano e di Licciana

Il borgo di Valazzana nella Valle del Lucido
Il borgo di Valazzana nella Valle del Lucido

Domenica 29 settembre, la Sezione Anpi di Casola Fivizzano “Hans e Sophie Scholl”, la Sezione Anpi intercomunale di Licciana e l’Associazione Sentieri Liguri Apuani organizzeranno la manifestazione Sentiero Partigiano “Torre Nocciola”. L’iniziativa rappresenta un importante collaborazione tra associazioni partigiane della Provincia di Massa Carrara, unite dalla volontà di far conoscere e divulgare i principali fatti della Guerra di Liberazione, svoltisi nelle valli del Rosaro e del Taverone. La zona vide infatti l’attività della Brigata Garibaldi “Apuana” comandata da Almo Bertolini, commissario politico Reclus Malaguti, nello specifico, la zona era di pertinenza del distaccamento di Gino Conti, “Giove” nelle cui fila operò la medaglia d’oro Leonardo Umile, ucciso dai nazifascisti a Bigliolo di Aulla. Le due Sezioni Anpi, partendo dalle rispettive valli, si ritroveranno presso la Torre Nocciola, un antico castellaro dei Liguri Apuani, da questa altura si possono vedere le bellezze delle due valli e della zona di Aulla. Lungo i due percorsi, le sezioni hanno apposto delle bacheche in cui si raccontano i principali fatti della Guerra di Liberazioni dei Comuni di Fivizzano e Licciana. La manifestazione avrà i seguenti orari: da Licciana, ritrovo alle ore 9 presso la Piazza Vegliante Torri; da Fivizzano, ritrovo alle ore 9 presso la Piazza Marconi. I due sentieri sono semplici, adatti a tutti gli escursionisti. L’ascesa durerà circa 50 minuti da entrambe le valli. Alle 12, i partecipanti si ritroveranno presso le Prade di Cisigliana (Licciana) dove verrà consumato il pranzo al sacco, il tutto condito da canti partigiani. Per info: Anpi Casola-Fivizzano 3407509932; Anpi Intercomunale Licciana 3479416956; Ass. Sentieri Liguri Apuani 3332266277

Condividi