“Le scrivo per…” così Talentoni a Galilei

Giovanni Talentoni fu un personaggio di rilievo a cavallo dei secoli XVI e XVII. Nato a Fivizzano nel 1542, fu filosofo, medico, scrittore. Di lui così scrive,in Memorie storiche di Lunigiana, Emanuele Gerini, a cui è intitolata la Biblioteca di Fivizzano: “ Rare volte Natura fa nascere un bello ingegno e affaticante con l’intelletto, che…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi