“Tra via Roma e la via Păl”, bande” e giochi di ragazzi nella Pontremoli degli anni Cinquanta

Presentato al teatro Cabrini il libro di Pierangelo Coltelli  La prima impressione è anche la più logica: “Tra via Roma e la via Păl” di Pierangelo Coltelli, a cominciare dal titolo, non può che essere un libro che guarda con nostalgia ai bei tempi andati dell’infanzia felice. Ma oltre ad essere logica, questa considerazione si…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti iscritti.
>> Iscriviti gratuitamente per continuare la lettura <<

Condividi