Treschietto: tanti i buongustai alla sagra della dolce cipolla

La cipolla di Treschietto
La cipolla di Treschietto

La cipolla di Treschietto, appartenente alla specie “allium cepa l”, è ottenuta dalla coltivazione di una varietà da sempre utilizzata nel paese bagnonese. Forma appiattita, colore rosso rubino all’esterno e bianco con striature rosse all’interno,; ha un aroma marcato. Ma la caratteristica più importante è, senza dubbio, la dolcezza. Insomma una cipolla che, quando si prepara, non fa piangere! Treschietto ha mantenuto l’ambiente adatto alla coltivazione della suddetta cipolla, in quanto luogo incontaminato, immerso nella natura, adagiato all’ombra della torre malaspiniana. Qui, piccoli produttori si attivano per garantire l’intero ciclo produttivo seguendo le regole degli avi. Metodi antichi, lungi da uso di concimi chimici. I bulbi, selezionati nel mese di luglio e conservati rigorosamente al buio delle cantine di pietra, vengono piantati ad ottobre in piccoli appezzamenti di terreno chiamati in dialetto “brasia”. Nel mese di maggio, dopo impegno e passione, si raccoglie il prodotto in erba. Dal lontano 1976 è stata istituita la sagra in suo onore. Un appuntamento che non si è più interrotto, anzi, è andato crescendo di anno in anno tanto da portare, nei giorni prestabiliti di maggio, molte persone desiderose di degustare una miscellanea di specialità a base di cipolla: torte, zuppe, frittate, pinzimonio, ripieni, barbotte… capaci di deliziare anche i palati più ghiotti. “Anche quest’anno, dice il sindaco Carletto Marconi, che abita proprio nel caratteristico borgo, la sagra è stata occasione per far conoscere ed apprezzare le eccellenze gastronomiche della nostra vallata e dare un po’ di ossigeno all’economia locale”. i.f

E la sagra continua…

La sagra si ripeterà anche l’11 (dalle ore 17) e il 12 maggio (dalle ore 12). Si potranno gustare: torta di cipolle, barbotta, penne al sugo di cipolla, testaroli, scaloppine con salsa, cipollata, cipolle in pinzimonio, salumi e formaggi tipici, dolci. Tensostrutture riscaldate. Info: 338.8505288 – 0187.429870.

Condividi