Pensioni e “quota 100”: più per raccogliere voti che per il bene degli italiani

E’ arrivato a conclusione l’iter di un provvedimento “a tempo” che non abolisce la tanto deprecata “legge Fornero” A sette anni di distanza dai provvedimenti della ministra del Lavoro Elsa Fornero e dopo quasi tre decenni di continue restrizioni al sistema previdenziale delle pensioni, è arrivato a conclusione l’iter della cosiddetta “quota 100”, provvedimento bandiera della…



Questo articolo è visibile solo per gli utenti abbonati.
>> Abbonati subito e scopri tutti i vantaggi <<

Condividi